Ciclismo – Che impresa di Valverde, lo spagnolo è il nuovo ‘Sultano’ dell’Abu Dhabi Tour [FOTO]

  • LaPresse - Ferrari

    LaPresse - Ferrari

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

/

Alejandro Valverde vince l’ultima tappa dell’Abu Dhabi Tour scollinando per primo sul Jebel Hafeet, un successo che gli vale il trionfo nella classifica generale

Alejandro Valverde ha vinto l’ultima tappa dell’Abu Dhabi Tour. Il ciclista della Movistar ha scollinato per primo sul Jebel Hafeet battendo Miguel Angel Lopez dell’Astana, riuscendo anche a trionfare nella classifica generale. Come da pronostico, Rohan Dennis della BMC ha pagato tutta la fatica della cronometro di ieri e sul Jebel Hafeet è crollato sotto i colpi di Valverde, Lopez e Keldermann. Questa edizione dell’Abu Dhabi Tour ha regalato grandi emozioni e certezze come quelle di Elia Viviani, sempre più uomo simbolo della Quick Step Floors e quelle di Alejandro Valverde della Movistar, tornato ai fasti di un tempo. Lo spagnolo è pronto per le classiche di marzo e sicuramente cercherà di vincere il maggior numero di corse. Nota stonata la Bahrain Merida che non è riuscita ad entrare in nessuna volata e sul Jebel Hafeet ha dimostrato di essere in leggero ritardo di condizione.
Ordine d’arrivo della quinta tappa dell’Abu Dhabi Tour
1. Alejandro Valverde (Movistar)
2. Miguel Angel Lopez (Astana) +0”
3. Julian Alaphilippe (QuickStep – Floors) +15”
4. Rafal Majka (Bora – Hansgrohe) +15”
5. Wilco Kelderman (Team Sunweb) +15”
6. Davide Formolo (Bora – Hansgrohe) +37”
7. Niklas Eg (Trek – Segafredo) +47”
8. Diego Ulissi (UAE Team Emirates) +55”
9. Rui Costa (UAE Team Emirates) +55”
10. Antwan Tolhoek (Lotto NL – Jumbo) +55”
Classifica generale dell’Abu Dhabi Tour
1. Alejandro Valverde (Movistar)
2. Wilco Kelderman (Team Sunweb) +17”
3. Miguel Angel Lopez (Astana) +29”
4. Julian Alaphilippe (QuickStep – Floors) +31”
5. Rafal Majka (Bora – Hansgrohe) 45”
6. Davide Formolo (Bora – Hansgrohe) +1’13”
7. Diego Ulissi (UAE Team Emirates) +1’18”
8. Rui Costa (UAE Team Emirates) +1’28”
9. Rohan Dennis (BMC) +1’29”
10. Emanuel Buchmann (Bora – Hansgrohe) +1’37”


FotoGallery