Bper Banca lancia la sua prima call for crowdfunding a sostegno di progetti educativi

Modena, 22 feb. (Adnkronos/Labitalia) – Bper Banca ha lanciato la sua prima call for crowdfunding attraverso un bando rivolto a organizzazioni del Terzo settore. Con questa iniziativa l’istituto intende sostenere cinque progetti educativi che abbiano come target ragazzi e ragazze dai 13 ai 19 anni e che riguardino percorsi di crescita con finalità di carattere sociale, culturale o di educazione alla sostenibilità ambientale. Non sono previste restrizioni particolari su metodologia, linguaggio e obiettivi da perseguire.
I progetti selezionati nella prima fase potranno partecipare al programma di crowdfunding di Bper Banca sulla piattaforma ‘Produzioni dal Basso’, finalizzato alla raccolta delle risorse finanziarie necessarie all’effettiva realizzazione del piano: quelli che raggiungeranno almeno il 50% del traguardo prefissato saranno cofinanziati dall’Istituto per il restante 50%. Bper Banca, infatti, ha stanziato un plafond complessivo di 25.000 euro. I criteri di valutazione del progetto riguardano l’attinenza al bando, la qualità e originalità complessiva incluso il piano di comunicazione, la sostenibilità economica, la valutazione degli impatti positivi sociali e ambientali attesi e le precedenti esperienze di crowdfunding.
Durante la fase di bando tutte le candidature saranno gestite dalla piattaforma ‘Produzioni dal basso’: fino al 19 marzo sulla pagina bper.produzionidalbasso.com si potrà accedere all’apposito format e inviare le domande di partecipazione con la documentazione richiesta. Sulla medesima pagina sono consultabili tutte le informazioni necessarie. Entro il 15 aprile saranno poi selezionati, fino a un massimo di cinque, progetti vincenti che avvieranno la loro attività di raccolta fondi dal 30 aprile al 30 giugno.



FotoGallery