Banca Sella: con Gestpay e Unionpay ‘Made in Italy’ si apre a mercato Asia

Roma, 20 feb. (AdnKronos) – Shopping online ‘made in Italy” direttamente dalla Cina e da oltre 40 paesi e regioni in Asia e nel resto del mondo. Grazie a un accordo tra la piattaforma italiana per accettazione e gestione dei pagamenti online del Gruppo Sella, Gestpay, e UnionPay International, il circuito internazionale di carte di pagamento con sede in Cina, d’ora in poi i titolari di carte UnionPay potranno fare acquisti direttamente sui siti di e-commerce delle imprese italiane.
Con questo accordo infatti Gestpay, una delle piattaforme di accettazione e gestione dei pagamenti online più diffuse in Italia per numero di clienti e operazioni e già utilizzata in oltre 20 paesi nel mondo, è il primo gateway in Italia ad accettare gli oltre sei miliardi di carte emesse da UnionPay. L’integrazione del nuovo metodo di pagamento su Gestpay è gratuita e gli esercenti che già utilizzano la piattaforma di Sella hanno la possibilità di rendere subito disponibile ai clienti il pagamento con carte UnionPay.
Dal laboratorio che crea accessori nel settore fashion al produttore di vino, passando per chi realizza oggetti di design fino al piccolo artigiano che vende online i suoi prodotti, ora gli esercenti che utilizzano Gestpay possono mettere a disposizione dei propri clienti un importante strumento di pagamento per andare incontro al mercato orientale e in particolare quello cinese che, secondo i dati dell’Osservatorio export del Politecnico di Milano, a fine 2016 contava già oltre 400 milioni di utenti che effettuano acquisti online, per un valore di oltre 30 miliardi di euro di beni importati tramite l’e-commerce.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery