Apollo Crews, la superstar del domani a SportFair: “ecco perchè sorrido sempre! Nella ‘Titus Worldwide’ vorrei…”

Credits: Instagram @apollocrewswwe

Solare, simpatico e sempre sorridente: Apollo Crews si racconta ai microfoni di SportFair tra gimmick, ‘Titus Worldwide’ e WrestleMania

Ha un fisico da peso massimo ma nel ring si muove con l’agilità di un peso leggero, Apollo Crews è uno delle superstar più complete del roster WWE. Un mix di qualità importanti e una gimmick davvero particolare: il sorriso non scompare mai dal suo volto, Apollo è sempre positivo e mette tutti di buon umore. Noi di SportFair, nel corso della conferenza stampa di ieri sera, abbiamo chiesto ad Apollo Crews se anche nella vita di tutti i giorni, lontano dal ring, riesce ad essere una persona così solare. Con la sua risposta, la superstar di origini nigeriane, ci ha svelato un piccolo retroscena:

“si sorrido sempre, credo di aver preso questa abitudine da mia madre, una persona genuina, sempre allegra. Anche io lo sono e cerco sempre di essere positivo anche nelle avversità. Mi ha reso felice diventare padre, ho una splendida fidanzata. Tutto ciò che faccio nella mia vita, quello per cui lavoro, i miei grandi sforzi, voglio che vadano nella giusta direzione”

Dopo una discreta carriera in singolo, iniziata ad NXT e proseguita nei primi anni dopo il passaggio nel main roster, Apollo Crews è entrato a far parte della ‘Titus Worldwide’, l’organizzazione fondata da Titus O’Neil che si occupa di raccogliere e gestire i ‘migliori talenti’ del roster. Con l’aggiunta di Dana Brooke, i membri della Titus Worldwide sono solo 3… servirebbe qualche aggiunta! Abbiamo chiesto ad Apollo Crews cosa ne pensasse dei sui due compagni attuali (Titus e Dana) e chi volesse aggiungere alla stable se ne avesse la possibilità:

“chi vorrei come nuovo membro della ‘Titus Worldwide’? Mmm… questa è una domanda difficile, ce ne sono tanti! Penso che sceglierei ‘No Way Jose’ da NXT, sarebbe un’aggiunta figa e dinamica alla ‘Titus Worldwide’, sarebbe molto interessante, giocherebbe un ruolo accattivante nella ‘Titus Worldwide’. Titus non è solo un compagno di squadra, è il mio motivatore, è il fondatore della ‘Titus Worldwide’ e ne è il leader. Dana invece è sempre attenta a ciò che ci sta intorno, controlla le statistiche e prende nota di diversi aspetti. È molto bello, mi piace far parte della ‘Titus Worldwide’. Come individuo e come performer  sento che sto imparando molto. Raw è molto più di ‘un episodio la settimana’, mi piace andare là fuori e fare la mia parte, come faccio ogni giorno, settimana dopo settimana.

Dalle parole di Apollo Crews traspare una sensazione di felicità per la sua condizione attuale, dovuta anche ai recenti risultati che, nella tag team division, lo hanno visto battere i campioni di coppia di Raw del ‘The Bar’ addirittura due volte, insieme a Titus. Chissà che queste due vittorie non possano regalare alla ‘Titus Worldwide‘ una chance titolata nel palcoscenico più grande di sempre, WrestleMania:

“opportunità per il titolo? Credo sicuramente che succederà prima o poi, abbiamo battuto il ‘The Bar’ non una, ma due volte. Le opportunità arriveranno. Mi piacerebbe accadesse a WrestleMania: quello che viene fatto su quel ring non è mai un disonore ma è sempre un sogno che si realizza”

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery