Ambiente: Università Bicocca partecipa a ‘M’illumino di meno’

Milano, 21 feb. (AdnKronos) – Un flashmob per stanare gli sprechi di energia elettrica e termica all’interno dell’Ateneo. è la ‘Caccia al kWh’, l’iniziativa con cui Milano-Bicocca aderisce a ‘M’illumino di meno’, la giornata che Radio Rai Caterpillar ha ideato per promuovere il risparmio energetico. Domani, giovedì 22 febbraio alle 18, Bicocca spegnerà simbolicamente le luci di piazza dell’Ateneo Nuovo e dell’atrio dell’edificio U8 a Monza, dopodiché prenderà il via la caccia alle inefficienze energetiche: studenti e personale si ritroveranno in piazza dell’Ateneo Nuovo per spegnere le luci rimaste accese all’interno dei locali dell’edificio U6 e per chiudere porte e finestre che comportano uno spreco di energia termica. L’evento si concluderà con un aperitivo a lume di candela offerto a tutti i partecipanti.
Milano-Bicocca non sarà l’unica università coinvolta. In contemporanea, a dare la ‘Caccia al kWh’ saranno studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo di altri atenei italiani. Quest’anno le iniziative per ‘M’illumino di Meno’ sono promosse nell’ambito della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (Rus), che raggruppa 55 università.
La ‘Caccia al kWh’ è solo una delle tappe del percorso di sostenibilità che l’Ateneo promuove da anni attraverso l’Area infrastrutture e approvvigionamenti e il gruppo Base (Bicocca Ambiente Società Economia). Il progetto ‘Bicocca fa la differenza’ ha consentito un aumento della raccolta differenziata dal 27% a oltre il 60% sul totale dei rifiuti prodotti. L’installazione degli erogatori dell’acqua di rete ha evitato l’emissione di quasi 18 tonnellate di anidride carbonica nell’atmosfera grazie al risparmio di plastica. Anche in ambito energetico, l’Ateneo è sempre più green.



FotoGallery