Aferpi: Palombella, Piombino può chiudere pagina negativa

Roma, 22 feb. (AdnKronos) – “Ci auguriamo che oggi Piombino il primo centro siderurgico dell’Italia possa chiudere una frase negativa e archiviare una pagina nera. Purtroppo erano stati acquisiti da un gruppo algerino che non sapeva cosa fosse la siderurgia”. Cosi Rocco palombella, leader Uilm commenta l’intesa raggiunta oggi che sancisce il passaggio da Cevital a Jindal dell’area produttiva dell’ex Lucchini di Piombino.
“Oggi dunque potrebbe aprirsi una nuova fase produttiva che potrebbe ridare dignità ai lavoratori e allo stabilimento. Speriamo che gli indiani di Jindal che non avevano vinto la gara dell’Ilva possano dimostrare come si fa industria e presentare un piano industriale in grado di far ripartire lo stabilimento che non è in buone condizioni, ma ha margini per recuperare”, conclude.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery