Il dramma di Zarate, Mauro racconta il periodo in cui scoprì il tumore della moglie: “il più terribile che abbia mai vissuto”

Instagram @maurozarate9

Mauro Zarate racconta l’esperienza drammatica di quando fu diagnosticato alla moglie un tumore, ecco cosa pensò l’ex calciatore di Fiorentina e Lazio

Dopo il battibecco ironico intercorso tra Mauro Zarate e la moglie Natalie Weber su Instagram, a causa di una foto osè (leggi qui), il calciatore ex di Lazio e Fiorentina torna a far parlare di sè. L’argentino del Veléz in un’intervista alla Gazzetta dello Sport ha raccontato uno dei momenti più difficili della sua vita, in cui aveva anche pensato di mettere un punto alla sua carriera. Zarate infatti ha ammesso di aver provato ad appendere gli scarpini al chiodo quando alla moglie fu diagnosticato il secondo tumore al seno. Fu proprio la bellissima wag però a fermarlo nel suo intento. Ecco le parole con cui Mauro ha ricordato il drammatico periodo:

È quanto di più terribile abbia mai vissuto. Con lei e i miei figli abbiamo avuto momenti di grande sconforto. Ho anche pensato di smettere di giocare quando le è stato diagnosticato per la seconda volta il tumore al seno dopo la prima operazione. Poi lei mi ha convinto a proseguire. E ora che lei sta meglio ammetto di aver fatto bene a seguire il suo consiglio”



FotoGallery