Short Track – Problemi per la Corea del sud alla vigilia di Pyeongchang 2018: allenatore colpisce pattinatore, sospeso

LaPresse/Fabio Ferrari

Terribile episodio in Corea del Sud: allenatore di short track sospeso per aver colpito un atleta

Manca poco per le Olimpiadi invernali di Pyeongchang 2018: si prospetta uno spettacolo unico in Corea del Sud ma non mancano i problemi alla vigilia dell’importantissima rassegna sportiva. Brutto colpo infatti per la Nazionale che ospita i giochi, protagonista di un terribile episodio per quanto riguarda la squadra di short track. La Korea Skating Union è stata infatti costretta a sospendere un allenatore della squadra sudcoreana che avrebbe colpito il campione olimpico di pattinaggio di velocità su pista Shim Suk Hee. Secondo quanto riportato dall’agenzia sudcoreana Yonhap: “Shim ha avuto un incidente al Jincheon National Training Center martedì con un allenatore della squadra nazionale”. Il 20enne è stato subito assistito e curato per poi tornare al centro di addestramento. “Abbiamo sospeso l’allenatore dopo essere stati informati dell’incidente dalla squadra nazionale”, ha detto un rappresentante della KSU citato da Yonhap. “Stiamo ancora cercando di capire cosa è successo
esattamente”.



FotoGallery