Sci di fondo – Giornata amara per l’Italia: dopo Goggia e Innerhofer arriva anche la caduta di Pellegrino

LaPresse/JFK

Una caduta ha impedito a Federico Pellegrino di superare il taglio nelle qualificazioni della sprint a tecnica classica di Planica, in Slovenia. Il campione del mondo in piena corsa per finire nei trenta che si giocheranno la vittoria, ha peduto il controllo degli sci nella curva che immette sul rettilineo del traguardo, finendo sulla neve. Prontamente rialzatosi, ha provato a raggiungere il traguardo, senza riuscire tuttavia a limare i danni. Erano 33 gare di specialità che Pellegrino non usciva nella fase preliminare, per i quarti di finale che cominciano alle ore 13 si sono qualificati invece Maicol Rastelli fra gli uomini e  Lucia Scardoni fra le donne.

FotoGallery