Sci alpino – Hirscher ha la meglio su Kristoffersen nello slalom di Schladming, commovente il saluto di Thaler

LaPresse/Newspix24

Marcel Hirscher fa impazzire di gioia i 50000 spettatori inneggianti sulle tribune della Planai di Schladming e con il sesto trionfo stagionale in slalom raggiunge nella “Night Race” un mito dello sci moderno come Hermann Maier a quota 54 successi in carriera. Il ventinovenne austriaco di Annaberg ha tenuto a distanza il suo unico vero antagonista di coppa, Henrik Kristoffersen, staccato di 39 centesimi, anche se il norvegese al traguardo si è lamentato per il lancio di alcune palle di neve nei suoi confronti (documentato dalle immagini televisive) da parte di alcuni tifosi di casa, proprio nel bel mezzo della seconda manche. Completa il podio addirittura a 2″13 lo svizzero Daniel Yule, terzo esattamente come due giorni prima a Kitzbuehel. L’Italia applaude le belle prestaizoni di Manfred Moelgg e Stefano Gross, che hanno sognato il podio in una prima manche davvero di spessore, chiusa dal trentino al terzo posto e dall’altoatesino al quarto. Purtroppo qualche imperfezione nella manche decisivo è costata loro la retrocessione rispettivamente al quinto e settimo posto, tuttavia non cancella le prestazioni positive che rilanciano le loro ambizioni in vista dell’appuntamento olimpico. Nessun qualificato per la seconda manche invece fra gli altri italiani: Tommaso Sala e Giuliano Razzoli sono arrivati oltre il quarantesimo posto. Fuori Fabian Bacher e Federico Liberatore. Patrick Thaler ha commosso la folla, uscendo dal tracciato, risalendo a scaletta per andare a tagliare il traguardo e salutare il pubblico dello sci per l’ultima volta. In classifica generale Hirscher sale a 1054 punti contro i 900 di Kristoffersen e i 666 di Svindal, Fill è nono con 406 e Paris undicesimo con 386. Il prossimo appuntamento è fissato a Garmich nel fine settimana con discesa e gigante.

Ordine d’arrivo SL mashcile Schladming (Aut):

1 HIRSCHER Marcel AUT 49.67 1 53.89 1 ◄ 1:43.56
2 KRISTOFFERSEN Henrik NOR +0.20 2 +0.19 3 ◄ 1:43.95 +0.39
3 YULE Daniel SUI +1.31 6 +0.82 8 3 ▲ 1:45.69 +2.13
4 MYHRER Andre SWE +1.49 8 +0.69 6 4 ▲ 1:45.74 +2.18
5 MOELGG Manfred ITA +0.86 4 +1.47 18 1 ▼ 1:45.89 +2.33
6 NOEL Clement FRA +2.38 17 +0.05 2 11 ▲ 1:45.99 +2.43
7 GROSS Stefano ITA +0.76 3 +1.71 20 4 ▼ 1:46.03 +2.47
8 FELLER Manuel AUT +1.45 7 +1.04 13 1 ▼ 1:46.05 +2.49
9 MUFFAT-JEANDET Victor FRA +2.15 14 +0.82 8 5 ▲ 1:46.53 +2.97
10 NORDBOTTEN Jonathan NOR +2.18 15 +0.84 10 5 ▲ 1:46.58 +3.02
11 SCHWARZ Marco AUT +2.74 22 +0.40 5 11 ▲ 1:46.70 +3.14
12 RYDING Dave GBR +2.02 12 +1.15 16 ◄ 1:46.73 +3.17
13 ZENHAEUSERN Ramon SUI +2.34 16 +1.09 15 3 ▲ 1:46.99 +3.43
14 AERNI Luca SUI +1.83 10 +1.61 19 4 ▼ 1:47.00 +3.44
15 FOSS-SOLEVAAG Sebastian NOR +3.08 26 +0.37 4 11 ▲ 1:47.01 +3.45
16 GRANGE Jean-Baptiste FRA +2.92 24 +0.80 7 8 ▲ 1:47.28 +3.72
17 READ Erik CAN +2.71 21 +1.07 14 4 ▲ 1:47.34 +3.78
18 STRASSER Linus GER +3.03 25 +1.02 12 7 ▲ 1:47.61 +4.05
19 STEHLE Dominik GER +3.30 28 +0.84 10 9 ▲ 1:47.70 +4.14
20 DOPFER Fritz GER +2.61 20 +2.02 22 ◄ 1:48.19 +4.63
21 DIGRUBER Marc AUT +3.29 27 +1.39 17 6 ▲ 1:48.24 +4.68
21 PINTURAULT Alexis FRA +2.87 23 +1.81 21 2 ▲ 1:48.24 +4.68
23 NESTVOLD-HAUGEN Leif Kristian NOR +2.02 12 +4.08 23 11 ▼ 1:49.66 +6.10
24 BUFFET Robin FRA +3.60 30 +16.90 24 6 ▲ 2:04.06 +20.50
25 LIZEROUX Julien FRA +1.97 11 +21.33 26 14 ▼ 2:06.86 +23.30
26 ENGEL Mark USA +3.46 29 +21.12 25 3 ▲ 2:08.14 +24.58

SALA Tommaso ITA non qualificato per la 2a manche
THALER Patrick ITA non qualificato per la 2a manche
BACHER Fabian ITA ritirato per la 2a manche
LIBERATORE Federico ITA ritirato per la 2a manche



FotoGallery