Pyeongchang 2018 – Short Track: il CT Kenan Gouadec comunica le convocazioni azzurre

Il CT della Nazionale Kenan Gouadec comunica le convocazioni azzurre per le Olimpiadi invernali di Pyeongchang

Archiviati trionfalmente gli Europei di Dresda con la vittoria Allround – la settima in carriera – per Arianna Fontana (Fiamme Gialle Predazzo), oltre alla scorpacciata di medaglie al femminile, l’Italia dello short track è ora davvero proiettata all’appuntamento olimpico dei Giochi di Pyeongchang. Ultimi giorni di lavoro e di carico per la squadra azzurra nel centro tecnico federale di Courmayeur prima della partenza per la Corea del Sud prevista per il 25 gennaio. Da lì una settimana a Seul prima del definitivo trasferimento a Pyeongchang. Proprio in occasione dell’ultimo raduno in patria il c.t. azzurro Kenan Gouadec ha comunicato al gruppo i nomi dei sette convocati in vista delle Olimpiadi Invernali: cinque posti al femminile e due al maschile, lo ricordiamo, le quote guadagnate dalla nazionale tricolore nelle quattro tappe stagionali di Coppa del Mondo svoltesi tra ottobre e novembre. Queste le scelte ufficiali del c.t.: Arianna Fontana (Fiamme Gialle Predazzo), Martina Valcepina (Fiamme Gialle Predazzo), Cecilia Maffei (Fiamme Azzurre), Lucia Peretti (C.S. Esercito Courmayeur), Cynthia Mascitto (S.C. Courmayeur), Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena) e Yuri Confortola (Carabinieri Selva di Val Gardena). Una squadra solida ed esperta, con la sola Mascitto all’esordio sulla scena olimpica.

Questo il commento del c.t. Gouadec:

io e lo staff tecnico abbiamo preso le nostre decisioni convinti che la formazione che porteremo a Pyeongchang sia la migliore possibile per provare a raggiungere gli obiettivi prefissati. In questo senso gli Europei mi hanno dato conferme importanti rispetto a quelle che già erano le convinzioni della vigilia: al maschile abbiamo optato per chi ci può dare più garanzie a livello individuale, mentre al femminile molto è dipeso dai ragionamenti legati alla staffetta. Appena ci siamo resi conto che pure il fastidio alla caviglia della Maffei poteva rientrare senza problemi abbiamo comunicato ai ragazzi le nostre scelte: Cecilia è sul ghiaccio già da lunedì e migliora ogni giorno di più. Con poco meno di tre settimane dalla prima gara c’è tutto il tempo per vederla in piena forma“.



FotoGallery