Pista lunga, due azzurre da top ten nell’ultima giornata della Coppa del Mondo a Erfurt

Nella quinta tappa stagionale di Coppa del Mondo, in Germania, Daldossi e Bettrone si piazzano in 8ª e 9ª posizione nei 1000 femminili di Division A

Finisce con qualche altro buon piazzamento da top ten ma soprattutto con un’altra intensa giornata di test il week-end della quinta tappa stagionale di Coppa del Mondo di scena ad Erfurt, in Germania. Dopo l’ottimo secondo posto di ieri di Nicola Tumolero sui 5000, l’attenzione dell’Italia del c.t. Marchetto era oggi rivolta ai 3000 di Francesca Lollobrigida: nella prova di Division A la 26enne romana dell’Aeronautica Militare però, notevolmente appesantita dai carichi di lavoro degli ultimi giorni in vista delle Olimpiadi di Pyeongchang, non va oltre il 12° posto con il tempo di 4’12″73. Piazzamento appena oltre la top ten per Lollobrigida, specialista della Mass Start e grande speranza azzurra ai prossimi Giochi in Corea del Sud. Sempre sui 3000, ma di Division B, Gloria Malfatti (S.C. Pergine) e Deborah Grisenti (Cosmo Noale Ice), le altre due atete italiane impegnate, terminano invece 17ª e 20ª in 4’23″26 e 4’28″71.

Sulle altre distanze da segnalare le ottime prestazioni di Francesca Bettrone (Cosmo Noale Ice) e Yvonne Daldossi (Carabinieri Selva di Val Gardena) nei 1000 di Division A: le due azzurre sono rispettivamente 8ª e 9ª in 1’18″34 e 1’18″60. Più arretrata Chiara Cristelli (C.P. Piné-Pulinet), classificatasi 18ª in 1’19″40. Al maschile Mirko Giacomo Nenzi (Fiamme Gialle Predazzo) e Alessio Trentini (S.C. Pergine) chiudono invece 11° (36″06) e 23° (37″54) nei 500 Division B, mentre nei 1000, sempre di Division B, conquistano rispettivamente la 14ª (1’12″93) e 15ª (1’12″98) posizione. Conclusi gli appuntamenti ufficiali del lungo percorso di avvicinamento alle Olimpiadi, la Nazionale del ct. Marchetto farà ora ritorno in Italia per poi partire fra pochi giorni in direzione Obihiro, Giappone, per l’ultimo raduno prima del trasferimento a Pyeongchang. Lì gli azzurri proveranno a raccogliere i frutti del grande lavoro svolto sin qui in una stagione già di primissimo piano dal punto di vista dei risultati.

FotoGallery