MotoGp, Morbidelli impressionato dopo il primo giorno di test: “vi dico cosa mi ha sorpreso di più”

morbidelli LaPresse/AFP

Franco Morbidelli ha analizzato la prima giornata di test sul circuito di Sepang, sottolineando di essere rimasto impressionato da una cosa in particolare

LaPresse/AFP

E’ terminata la prima giornata di test a Sepang. I piloti hanno finalmente rotto il ghiaccio, tornando in sella alle proprie moto per conoscere le prime sensazioni in vista dell’inizio della stagione 2018 di MotoGp. I campioni della categoria regina hanno dovuto aspettare un po’ prima di scendere in pista, a causa di un terribile acquazzone che ha reso il circuito di Sepang impraticabile. Sensazioni positive in casa Yamaha, con Rossi e Vinales spesso nelle migliori posizioni. Bene anche le Ducati di Lorenzo e Dovizioso, anche loro tra i migliori. Forcelle nuove, carene alate e non, telai differenti: i piloti hanno effettuato diverse prove fondamentali per proseguire il lavoro nei prossimi giorni. Buone sensazioni anche per Franco Morbidelli, che ha ottenuto la sua miglior prestazione proprio all’ultimo giro, chiudendo con 2’01″161 al 18°.

“E’ stata una giornata positiva per me, ho migliorato le mie prestazioni nel corso delle giornata così come il feeling con la moto. Siamo a una grande distanza dalla vetta, lo si è visto soprattutto negli ultimi minuti quando la pista è migliorata e siamo finiti più indietro, ma non sono preoccupato: sappiamo che dobbiamo migliorare, ma ci siamo concentrati sul nostro piano di lavoro. Io penso che le cose siano andate sensibilmente meglio rispetto a quello che avevo provato nei test di Valencia. Forse perché abbiamo migliorato il comportamento della moto nella sessione di Jerez dove abbiamo capito delle cose che oggi ci hanno permesso di fare meglio che a Valencia. La cosa positiva per me è l’aver scoperto come si comporta una MotoGP sul bagnato, perché le prestazioni restano molto elevate anche sull’acqua. Sono rimasto positivamente impressionato dal grip delle gomme da bagnato. Sono così performanti che non mi sono ancora concesso di andare al cercare il loro limite. Preferisco procedere per gradi, ma credo che abbiamo un buon prodotto per la MotoGp”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery