Dalla corsa a Montecarlo al ritorno da sola a Milano, Bianca Atzei ripercorre l’addio a Biaggi e svela: “piango ancora per Max”

max biaggi bianca atzei

Bianca Atzei rimpiange la sua storia con Max Biaggi e prima di volare per L’Isola dei Famosi concede un’intervista in cui parla ancora di lui

Una storia d’amore andata a finire male quella tra Bianca Atzei e Max Biaggi, che dopo mille vicissitudini hanno intrapreso due strade diverse. La cantante mollata senza un perché ha deciso di partire per L’Isola dei Famosi 13, mentre l’ex pilota ha passato del tempo con i suoi figli ed è stato avvistato ad Ortisei con una misteriosa modella americana (leggi qui). Bianca Atzei pensa ancora a Biaggi e non nega, nell’intervista rilasciata a ‘Oggi’, di piangere ancora per l’ex fidanzato. Dall’incidente, alla proposta di stare insieme per sempre, fino all’addio, non si sa cosa abbia spinto l’ex motociclista a prendere la decisione che ha portato alla rottura con la cantante, ma ora la Atzei racconta il suo viaggio a Montecarlo da Max ed i motivi  delle sue lacrime.

I primi di dicembre sento Max strano. – dice Bianca durante l’intervista – Il mio sesto senso mi dice che c’è qualcosa che non va. Io ero a Milano, lui a Monte Carlo. Nella notte corro nel Principato per guardarlo in faccia. Falso allarme. Tutto rientrato. Almeno per un paio d’ore… L’indomani lui mi dice che preferisce stare da solo. Io in lacrime, e lo dico con orgoglio senza cercare la consolazione di nessuno, me ne vado. Torno a Milano, torno da sola. Ancora oggi non ho ben chiaro che cosa sia successo. Io e Max venivamo da un’annata assurda. Il suo incidente, la paura, la morte, poi di nuovo la vita, i sorrisi, la condivisione e la gioia. È stato pazzesco provare tutte quelle emozioni, se tornassi indietro rifarei tutto. Anzi, lo ringrazio. Piango ancora. Succede quando penso a quello che ci legava. Un posto, una parola, una foto; basta poco. Non bisogna aver paura di riconoscere l’amore quando lo incontriamo. Max mi ha amata, mi ha donato tantissimo e io lo ringrazio per quei momenti vissuti alla grande. Lo dico con dolore, ma è la verità. Lui mi ha reso forte. Mi ha regalato la grande bellezza di un rapporto d’amore, ma anche la sofferenza. Io non posso abbattermi, non devo farlo, voglio trasformare la sconfitta finale in una vittoria. Per questo motivo non ho paura di dire grazie alla persona che mi ha amato e anche a me stessa, che sono cresciuta e cambiata.



FotoGallery