Milan, altro che Conte: ecco perchè (e a che cifre) Sarri è in pole per la panchina

Sarri LaPresse/Garbuio Paola

Non sarà Antonio Conte l’allenatore del Milan nella prossima stagione, nelle idee rossonere c’è Sarri in pole per il campionato 2018/2019

Sarri

LaPresse/Reuters

Difficilmente sarà Antonio Conte l’allenatore del Milan nella stagione 2018/2019, nonostante il corteggiamento rossonero che dura ormai da tempo. L’allenatore del Chelsea, che la società sta accontentando in ogni modo sul mercato, difficilmente lascerà l’Inghilterra a fine stagione e se lo farà potrebbe trasferirsi in Francia, al PSG. Ecco allora che il Milan – come riportato da Tuttosport – sta pensando a Maurizio Sarri: l’allenatore è legato al Napoli da una clausola da 8 milioni di euro e quindi potrebbe liberarsi dietro il pagamento di quella cifra. Con il Milan, inoltre, che gli garantirebbe quasi il doppio dell’ingaggio rispetto a quanto guadagna oggi al Napoli: la proposta dei rossoneri sarebbe di circa 3 milioni di euro a stagione. Uno scenario che al momento porta Sarri in pole nelle idee rossonere per la panchina della prossima stagione



FotoGallery