Juventus-VAR? Il presidente del Cagliari Giulini rincara la dose: “sudditanza psicologica”

Giulini LaPresse/Alessandro Tocco

Il presidente del Cagliari Giulini rincara la dose dopo i fatti della Sardegna Arena con il Var protagonista nella sfida contro la Juventus

LaPresse/Alessandro Tocco

“Un po’ la rabbia è passata, a caldo si fanno tante esternazioni. Ora è giusto far lavorare bene gli arbitri e chi deve portare la Var a funzionare meglio“. Sono queste le parole che arrivano ai microfoni di “Radio Anch’io Sport” da parte di Tommaso Giulini a due giorni da Cagliari-Juventus. Nel dopo gara il presidente dei rossoblù aveva urlato tutta la sua rabbia per le decisioni arbitrali che avevano danneggiato la squadra di Lopez e non rinnega la sua presa di posizione perchè “Sono presidente di una grande squadra, che rappresenta un’isola intera, sono state prese due decisioni sbagliate E io voglio che il Cagliari sia considerata una squadra importante come tutte le altre. Sudditanza psicologica degli arbitri? Nel nostro caso ci sono stati con le grandi squadre decisioni a nostro sfavore ma non c’era successo negli anni precedenti e non voglio quindi trarre conclusioni affrettate. Non voglio urlare al vittimismo e non voglio che lo facciano i miei calciatori”.

LaPresse/Alessandro Tocco

La gestione Lopez sta comunque cominciando a dare qualche frutto. “Sono molto soddisfatto dei due anni e mezzo con Rastelli, ma abbiamo notato tanti piccoli miglioramenti con Lopez, nella metodologia di lavoro, nel comportamento dei giocatori, e questo dovrebbe portare a un Cagliari che riesce a salire di livello”, l’auspicio di Giulini, che continua a lavorare per il nuovo stadio. “Abbiamo selezionati tre progettisti, ne incontriamo due oggi e uno domani per capire le loro idee, entro metà febbraio ci presenteranno i progetti definitivi e sceglieremo quello che ci piace di più. Entro sei mesi il progetto verrà presentato al Comune che emetterà il bando. Ritengo che il Cagliari avrà uno stadio definitivo nel giro di 3-4 stagioni“. (ITALPRESS).



FotoGallery