Figc, la denuncia di Tommasi: “barriere contro ex calciatore, ma la mia candidatura resta”

Tommasi Tommasi - LaPresse/Fabio Cimaglia

Damiano Tommasi attacca: “la mia candidatura alla presidenza Figc rimane, ma c’è una barriera culturale contro ex calciatori”

Tommasi

Tommasi – LaPresse/Garbuio

“La mia candidatura resta, a meno che non si trovi in queste ore una figura che prenda in mano il programma e lo porti avanti”. Cosi’ il presidente dell’Assocalciatori, Damiano Tommasi, ai microfoni di Radio 24 per il programma “Tutti convocati”. “Torniamo a parlare di un progetto sportivo con un input diverso dal passato, ho parlato delle seconde squadre da subito”, ha aggiunto l’ex centrocampista che non ha mai escluso e ha sempre parlato “anche della possibilità di un altro candidato, un uomo del nostro mondo che metta al centro il progetto sportivo“. Tommasi ritiene che ci sia “una barriera culturale verso gli ex calciatori che frena tanti miei colleghi a mettersi in gioco nel calcio“. Come presidente Aic, da candidato alla presidenza della Figc e da innamorato del calcio, Tommasi vede come “un campanello d’allarme i casi di Modena e Vicenza. Bisogna capire se questo modo di competere e’ ancora accettabile, se non respinge imprenditori seri a investire”. (ITALPRESS). ari/red



FotoGallery