Elezioni Figc, corsa a tre per la presidenza: si ritira Lotito. Abete lo massacra: “ha spaccato gli equilibri di A e B”

Piero Cruciatti / LaPresse

L’ex presidente della Figc Abete massacra Lotito: “elezione Lega? Il suo tentativo ha spaccato gli equilibri di A e B”

Tre nomi per la presidenza della Figc: Sibilia, Tommasi e Gravina. Il quarto, Claudio Lotito, si è ritirato dalla corsa. Prima però ha causato uno ‘scossone’ non da poco: a svelarlo è l’ex presidente della Figc Abete che a Radio anch’io lo sport su RadioRai porta a luce alcune verità in merito al patron della Lazio:

“E’ una persona di grande qualità dal punto di vista imprenditoriale e sportivo, ma certamente non è un uomo che rappresenta l’unità di un sistema né in qualche modo ne rappresenta la dimensione istituzionale. Il suo tentativo di candidatura ha determinato una spaccatura nella Lega di Serie A, ha spaccato la Lega di B, che aveva trovato una mediazione e di fatto ha allontanato i punti di equilibrio della A e della B”, le parole di Abete.

FotoGallery