F1 – Giornata di annunci in casa Williams, Kubica pilota di riserva e di sviluppo: “il mio obiettivo rimane tornare a gareggiare” [VIDEO]

La Williams ha finalmente ufficializzato Robert Kubica come pilota di riserva e di sviluppo: ecco l’annuncio del team di Grove e le parole del polacco

Mancava solo l’ufficialità, ma era ormai certo per tutti gli appassionati a quattro ruote che la Williams avrebbe prima o poi annunciato l’arrivo di Sirotkin come compagno di squadra di Lance Stroll. Il team di Grove ha preferito il giovane russo al più esperto Robert Kubica, pronto per un grande ritorno in F1. Il polacco però non molla e ha deciso, in accordo con la Williams, di tornare comunque nell’appassionante mondo a quattro ruote, seppur con un ruolo un po’… dietro le quinte. Kubica sarà infatti pilota di riserva e di sviluppo della Williams, come da poco annunciato dal team stesso:

“La Williams Martini Racing è lieta di annunciare Robert Kubica come pilota di riserva e di sviluppo per la stagione 2018 di F1. Il ritorno di Robert in F1 ha incluso diversi test con la Williams nella seconda parte dello scorso anno come i test Pirelli di Abu Dhabi al termine della stagione 2017 . Avrò un ruolo particolarmente attivo nel team quest’anno, inclusa la partecipazione ai test pre-stagionali di Barcellona, ai test durante la stagione e anche a qualche sessione di prove libere nei weekend di gara. L’esperienza e la conoscenza di Robert si riveleranno preziose per il nostro gruppo tecnico nello sviluppo delle prestazioni della vettura del FW41. Sarà capace di assistere i piloti e gli ingegneri e, ovviamente, sarà in grado di sostituire uno dei due piloti se necessario. Supporterà anche il programma media e sponsor della squadra”. 

Queste le parole di Robert Kubica:

“Sono estremamente felice di far parte del team Williams come pilota di riserva e di sviluppo per questa stagione. Mi sento nella forma fisica migliore di sempre, ma mi ci è voluto parecchio lavoro per essere dove sono, quindi devo ringraziare la Williams per le opportunità che mi ha dato e per riporre la loro fiducia in me. Mi sono divertito molto tornando nel paddock della F1 nei mesi scorsi e adesso non vedo l’ora di lavorare col team tecnico della Williams, sia in fabbrica che in pista, per spingere veramente tanto lo sviluppo della FW41 e fare la differenza nella campagna 2018. Avendo guidato sia la Fw36 che la Fw40, non vedo l’ora di vedere come si presenta la Fe41 e di lavorare col team per assicurare il massimo della performance della macchina. Il mio obiettivo massimo rimane tornare a gareggiare in F1 e questo è un altro step verso quella direzione: non vedo l’ora di iniziare!”

LEGGI ANCHE >>> F1 – Adesso è ufficiale: la Williams ha annunciato chi affiancherà Lance Stroll nella stagione 2018



FotoGallery