Elezioni Figc, incredibile Lotito: “sconfitta politica? Troppi rischi per la Lazio”

LaPresse/Gerardo Cafaro

Incredibili ammissioni da parte di Claudio Lotito sul ritiro della candidatura da presidente Figc: “troppi rischi per la Lazio”

LaPresse/Alfredo Falcone

“Una sconfitta politica? E’ esattamente il contrario, io registro una vittoria“. Cos’, in un’intervista al ‘Corriere dello Sport’, Claudio Lotito torna a parlare della sua mancata candidatura alla presidenza della Figc. “Adesso è chiaro a tutti il peso di questo forte gruppo di società di altissimo livello, anzi, di amici, sia in A che in B, che uniti potranno farsi valere anche di più – spiega il presidente della Lazio – In un certo senso questa conta è stata utile, per capire meglio tante cose… e tra queste i veri equilibri del calcio“. Il numero uno del club biancoceleste ha subito motivato la sua mancata candidatura con interessi superiori legati alla Lazio: “Io le firme le ho tutte qui, e avrei potuto procedere, con 12 voti diretti e personali della B. La verità è che le riflessioni finali, fatte con i miei collaboratori, hanno tenuto conto del rischio a cui avrei sottoposto il titolo Lazio, che vanta in Borsa una performance di primissimo livello, oltre a quelli sul piano sportivo“. (ITALPRESS).

FotoGallery