Coach D’Antoni motiva Houston: “Rockets vs Warriors, sfida fra pesi massimi. Ai miei ragazzi ho detto ‘abbatteli’ perchè…”

LaPresse/Spada

Dopo la vittoria sui Warriors di ieri notte, coach Mike D’Antoni esalta il lavoro dei suoi Rockets spiegando però di non aspettarsi la stessa partita in ottica Playoff

Il big match della scorsa notte NBA è stato sicuramente quello fra Rockets e Warriors. I campioni NBA in carica sono caduti in trasferta, sul campo di una delle squadre più insidiose di tutto l’Ovest. Una vittoria che infonde una grande dose di fiducia per James Harden e compagni per il prosieguo della stagione. Al termine della sfida, coach Mike D’Antoni, ha esaltato la prova dei suoi ragazzi, spiegando però come battere i Warriors ai Playoff sarà molto più difficile:

“Guardaci giocare, abbiamo un sacco di roba là fuori, ma loro sono ancora i campioni. Durante un timeout ho detto ai ragazzi: ‘Dovete abbatterli, è come un combattimento fra pesi massimi, non si vince ai punti, dovete abbatterli. Stasera, lo abbiamo fatto, ma era stasera. Mancava Iguodala, e saranno una squadra diversa quando arriverà il momento dei Playoffs. Anche noi dobbiamo essere diversi. Almeno sappiamo che molte delle cose che possiamo fare le abbiamo nello spogliatoio. Abbiamo dimostrato di avere qualcosa lì, ora sta a noi tirarlo fuori.”

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery