Follia allo Staples Center! Chris Paul guida i Rockets nello spogliatoio dei Clippers per un ‘chiarimento’: interviene la security!

LaPresse/REUTERS

Incredibile quanto accaduto nella notte allo Staples Center di Los Angeles: Chirs Paul, insieme a 3 compagni dei Rockets, ha provato a fare irruzione nello spogliatoio dei Clippers

Tensione alle stelle nella sfida fra Clippers e Rockets andata in scena ieri notte. Il ritorno di Chris Paul allo Staples Center è stato molto più movimentato di quanto ci si aspettava. Nei minuti finali della gara è accaduto di tutto. Uno screzio fra Griffin ad Ariza è costata l’espulsione al lungo dei Clippers. Intano dalla panchina, Austin Rivers, fuori per infortunio, ha esagerato con il trash talking infuocando gli animi. Nel post match, ESPN riporta di una ‘spedizione’ di quattro giocatori dei Rockets che ha provato ad invadere lo spogliatoio dei Clippers. Chris Paul, profondo conoscitore di quello che è stato per diversi anni il ‘suo’ palazzetto, avrebbe guidato James Harden, Trevor Ariza e Gerald Green, tramite un passaggio segreto, fino allo spogliatoio dei Clippers. Il motivo? Avere un faccia a faccia con Griffin e Rivers per quanto accaduto in campo. La security li avrebbe fermati per tempo. La cosa più buffa di tutta questa situazione è che, una volta calmatisi gli animi, il centro dei Rockets Clint Capela ha bussato alla porta dello spogliatoio dei Clippers, apparentemente con fare ‘pacifico’ e si è visto sbattere la porta in faccia.

FotoGallery