Caso Froome, Mathieu Van der Poel all’attacco: “va sospeso, il ciclismo è uno sport di persone sane”

Mathieu Van der Poel Reporters / GOUVE Lapresse Only italy

Il d’Europa di ciclocross, Mathieu Van der Poel, attacca Chris Froome trovato positivo durante l’ultima edizione della Vuelta di Spagna

Da quasi un mese il mondo delle due ruote è devastato dalla notizia della positività di Chris Froome alla Vuelta di Spagna. Il ciclista del Team Sky è stato trovato con il doppio dei valori consentiti di salbutamolo, farmaco che serve ad alleviare i problemi di asma. Chris Froome adesso sta aspettando il verdetto da parte sia dell’UCI che della WADA e le eventuali sanzioni. Il campione d’Europa di ciclocross, Mathieu Van der Poel pretende chiarezza e soprattutto l’applicazione delle regole. Il caso Froome è stato analizzato dai principali ciclisti della sia categoria WorldTour che Professional e tutti pretendono la risoluzione della vicenda in tempi brevi. Mathieu Van der Poel ha analizzato la questione, come riportato dalla Gazzetta dello Sport:

“quello di Froome è un test positivo. E va sanzionato. Froome è risultato positivo e andrebbe sospeso. Il ciclismo è uno sport per persone sane, l’Uci di fatto autorizza l’abuso di certi prodotti”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery