Caso Froome, David Lappartient a muso duro: “il Team Sky deve sospendere Chris”

LaPresse/EFE

Il presidente dell’UCI, David Lappartient, vuole che il Team Sky sospenda Chris Froome, corridore accusato di doping

David Lappartient, Presidente dell’UCI, vuole che il Team Sky fermi Chris Froome. Il ciclista è accusato di doping nell’ultima edizione della Vuelta di Spagna. La WADA ancora non si è espressa su questo delicato caso e i tempi di una possibile squalifica sembrano lunghissimi. Recentemente David Lappartient ha dichiarato di non aver alcun ruolo in merito alla questione, perché Froome non può esser sospeso. Una situazione che sta diventando sempre più ingarbugliata e il rischio di un nuovo caso Contador (squalifica retrodatata con perdita delle vittorie del corridore) è alle porte. Il presidente UCI al Telegramme, e come riportato dalla Gazzetta dello Sport, ha analizzato nel dettaglio la situazione:

“Sky dovrebbe sospendere Froome. E’ la cosa più semplice per tutti. Tocca a Brailsford prendere questa decisione. Anche il gruppo chiede questo. I corridori sono stanchi di essere associati al doping. Agli occhi del pubblico lui è colpevole. I numeri sono numeri. Ora tocca a lui dimostrare il contrario. Ma il procedimento è molto lungo, e la battaglia potrebbe durare almeno un anno”.

FotoGallery