Capello, stoccata al Napoli e applauso alla Juventus: “io e Allegri simili. Scudetto? E’ facile essere belli, ma conta vincere”

Allegri LaPresse/Tano Pecoraro

Capello applaude Allegri, il gioco della sua Juventus e lancia una stoccata al Napoli: “essere belli è facile, ma bisogna vincere. Io e Max siamo simili”

“Vincere è l’unica cosa che conta”, un motto – quello della Juventus – che trova d’accordo anche Fabio Capello. Nel corso di un’intervista a Tuttosport, l’attuale allenatore del Jiangsu Suning esalta le qualità di Allegri lanciando una stoccata niente male al Napoli di Sarri. Queste le parole di Capello:

E’ molto più semplice, essere belli! Belli si è in tanti, mentre di vincente a fine campionato ce n’è soltanto uno. Scudetto? Il Napoli, non avendo più la Champions League, è pericoloso, però la Juventus ha dalla sua l’abitudine a vincere, la mentalità e una rosa di eccellente qualità”.

“Io e Allegri simili”

“Sicuramente siamo entrambi pragmatici. Allegri è abile a cambiare in base alla partita e pure all’interno dei novanta minuti. Varia l’assetto della sua Juventus a seconda dei giocatori che ha a disposizione e che intende schierare. Modificare il sistema di gioco non è facile né per l’allenatore né per i giocatori e questo significa che Allegri è molto bravo anche a far capire ai suoi ragazzi quello che vuole”.



FotoGallery