Biathlon – Le parole degli azzurri dopo la sprint di Anterselva, Windisch: “bene sugli sci”

LaPresse/Daniele Badolato

Ad Anterselva Johannes Boe ha conquistato la settima vittoria in stagione. Prova strepitosa nella 10 km sprint di Coppa del mondo del campione norvegese che nonostante un errore al tiro è riuscito a chiudere davanti al rivale Fourcade per 12.8 secondi. Il più veloce degli azzurri è stato Dominik Windisch che si è piazzato 17°: brutta prova al tiro (con quattro errori nella serie a terra), anche a causa delle instabili condizioni del vento, ben compensata dall’ottima prova fornita sugli sci. Nella top 30 anche Lukas Hofer che ha terminato la sua gara 27° con tre errori. Più lontani gli altri tre azzurri in pista: Giuseppe Montello 47°, Thierry Chenal 65° e Thomas Bormolini 78°. Il programma del weekend di biathlon maschile ad Anterselva prevede la 12.5 km pursuit sabato 20 gennaio alle 15 e la 15km mass start domenica 21 alle 14:45.

Le parole degli azzurri dopo la 10km sprint di Anterselva:

Dominik Windisch: “Non mollo mai, devo dare sempre tutto fino alla fine, soprattutto oggi in gare dove c’è vento e tutti possono sbagliare. Psicologicamente mi stimola cercare di rimediare agli errori che commetto. Qui ad Anterselva sugli sci mi sono trovato molto bene e tranquillo“.

Lukas Hofer: “Giornata no, all’inizio era difficile per le folate di vento. Ho perso tanto tempo al poligono e questo mi è contato. Spero di fare meglio domani e domenica. L’interesse per il biathlon è cresciuto in Italia e noi ne abbiamo beneficiato. Siamo un gruppo unito e compatto“.

Giuseppe Montello: “Buon risultata al poligono che mi dà fiducia. La mia condizione non è al top e l’adrenalina mi ha bloccato nel primo giro. Già essere qui mi rende orgoglioso, sono le prime gare in Coppa del mondo e tutto fa esperienza e continuo ad imparare“.

Thomas Bormolini: “C’era molto vento, il poligono era difficile ma io ci ho messo del mio a sbagliare. Onestamente fino ad oggi ho pensato tappa dopo tappa, ora vediamo come va questo weekend e poi sarà tempo di prepararsi per febbraio“.

FotoGallery