Australian Open – Sfuma la 3ª finale Slam, Simona Halep si scusa con i fan ma non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta

LaPresse/Xinhua

Simona Halep perde la 3ª finale Slam della carriera, sconfitta nell’ultimo atto degli Australian Open da Wozniacki, e sente il bisogno di scusarsi con i suoi fan

Al termine di una splendida finale, durata quasi 3 ore, Caroline Wozniakci si è laureata regina degli Australian Open. La tennista danese ha sconfitto in finale Simona Halep, conquistando il primo Slam della carriera e strappandole la corona di regina del circuito WTA. Affranta per la terza finale Slam pera in carriera, andata in vantaggio nel terzo set e poi rimontata, Simona Halep sa di aver dato tutto, ma è consapevole anche che quel ‘tutto’ non è bastato. Di nuovo. In lacrime per aver perso sia il n°1 che l’occasione di vincere il primo Slam, Simona ha sentito il bisogno di scusarsi con tutti i suoi fan nel discorso post partita. Il pubblico di Melbourne le ha riservato diverse ovazioni: non c’è sconfitta nel cuore di chi, come lei, ha lottato fino alla fine.

“Non è semplice parlare in questo momento. Per prima cosa voglio congratularmi con Caroline, ha giocato in maniera stupenda per l’intero torneo. Congratulazioni al tuo team e a tuo padre per il lavoro fatto in questi anni. In bocca al lupo. È stato un torneo bellissimo per me, non era iniziato ben a causa dell’infortunio alla caviglia, però volevo dare il massimo in ogni partita ed è quello che ho fatto. Sono felice di aver potuto giocare un’altra finale Slam, sono invece triste di non avercela fatta ma Caroline è stata più forte. Ho davanti ancora tanti anni di carriera e spero di avere un’altra sfida come questa da disputare in futuro. Voglio ringraziare ogni membro del mio team per il lavoro durissimo che facciamo giorno dopo giorno. Vorrei dire grazie ai miei genitori e ai miei fan che mi sono sempre vicini: ‘mi dispiace, non ce l’ho fatta. La terza volta non è andata bene, spero nella quarta di avere più fortuna’. Grazie al pubblico per avermi incoraggiato per l’intero torneo, ricevo tanti incoraggiamenti in tutti gli angoli del mondo e spero di avere un’altra chance per farcela”.



FotoGallery