Atletica – Tamberi e Trost pronti per l’esordio: gli azzurri in partenza per Hustopece

gianmarco tamberi LaPresse/Alfredo Falcone

Tamberi e Trost si preparano all’esordio di sabato 27 gennaio in Repubblica Ceca

Il conto alla rovescia è agli sgoccioli. Gianmarco Tamberi e Alessia Trost sono in partenza per Hustopece, in Repubblica Ceca, dove sabato 27 gennaio affronteranno la prima gara del 2018: iniziano le donne alle 17.00, seguite dai colleghi a partire dalle 19.00. La stagione indoor dei due big azzurri dell’alto, compagni di allenamento ad Ancona, prende il via così dalla pedana ceca dove nel 2016 Gimbo saltò il record italiano al coperto di 2,38, un mese prima di conquistare il titolo iridato indoor a Portland. Queste le parole del 25enne delle Fiamme Gialle, campione europeo ad Amsterdam 2016:

“La misura? Ho in mente un range di 20 centimetri. Valgo più di quanto fatto in tutto il 2017, la condizione fisica è molto buona ma la tecnica è ancora incerta, ho iniziato a lavorarci solo durante il raduno in Sudafrica, quindi meno di un mese fa. A ottobre ci siamo messi a testa bassa per ricostruire la mia piena efficienza fisica, e ci siamo riusciti. È stato un lavoro enorme, ma la preparazione invernale è ai livelli dei miei anni migliori”.

Sull’aereo per la Moravia sale anche Alessia Trost, da poco più di un anno guidata da papà Tamberi, Marco.

“A Hustopece salterò con sette passi, quindi due in meno della mia rincorsa completa. Non vedo l’ora di gareggiare. In allenamento non ho mai fatto gran misure, ma la media si è alzata. Finalmente ho acquisito degli automatismi: saltare nel nuovo modo è meno faticoso, mi richiede meno concentrazione. Abbiamo lavorato bene, facendo passi avanti sulla strada intrapresa l’anno scorso. In particolare il periodo a Potchefstroom è stato molto importante, ne vedo i frutti”.



FotoGallery