Amarezza e delusione, Di Francesco bacchetta la Roma: “ci siamo disuniti. Nainggolan? Ecco cosa dico”

Di Francesco LaPresse/Luciano Rossi AS Roma

L’allenatore della Roma ha commentato la sconfitta subita contro l’Atalanta, bacchettando i suoi giocatori per l’atteggiamento mostrato

“I primi dieci minuti li abbiamo fatti bene, ma dopo il vantaggio dell’Atalanta ci siamo disuniti. Questo non deve succedere a un gruppo come il nostro, perche’ i momenti di difficolta’ capitano e non possono essere affrontati come abbiamo fatto noi: la squadra non mi e’ piaciuta per niente, specialmente nel primo tempo”. Cosi’ il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, commenta la sconfitta casalinga per 2-1 contro l’Atalanta. “Facciamo troppa fatica a fare gol, stiamo facendo qualche passo indietro: ci vuole un pizzico di cattiveria in piu’ – spiega a Premium Sport il mister giallorosso – Dobbiamo fare tutti mea culpa, per tornare a essere determinati e cattivi: questa sosta ci deve servire per ripartire e tornare a essere la squadra che siamo stati fino a poche settimane fa. Mi aspetto qualcosa in piu’ da tutti, non solo dai leader del gruppo: ora dobbiamo fare tesoro degli errori che stiamo facendo ultimamente e tirare fuori la personalita’”. “Se avessimo vinto con Nainggolan? Avremmo potuto vincere anche senza di lui: e’ stata una scelta etica e doverosa. Dalla prossima tornera’ e ci dara’ sicuramente qualcosa in piu’ rispetto a quello che ha dato fino ad adesso”, conclude l’ex allenatore del Sassuolo. (ITALPRESS)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery