Wenger allo scoperto: “ecco il vero motivo per il quale Alexis Sanchez è andato allo United”

Alexis Sanchez

Il manager dell’Arsenal felice per l’arrivo di Mkhitaryan, Wenger torna poi sulla cessione di Alexis Sanchez allo United e svela: “ecco i veri motivi della sua scelta”

Alexis Sanchez

Alexis Sanchez – LaPresse/PA

Perdiamo un giocatore di livello mondiale e otteniamo un giocatore di livello mondiale”. Alla vigilia della sfida di ritorno di EFL Cup contro il Chelsea (0-0 all’andata), il manager dell’Arsenal, Arsene Wenger, non ha dubbi sulle qualità di Mkhitaryan, chiamato a sostituire Sanchez, andato a rafforzare il Manchester United. “Nel complesso, penso che Mkhitaryan abbia le qualità per integrarsi nel nostro gioco, ha anche un buon atteggiamento verso squadra – spiega in conferenza stampa il tecnico dei Gunners – Sono fiducioso che funzionerà: può giocare in tutte le posizioni, è molto versatile e dovrebbe aiutarci ad andare avanti. Se Mkhitaryan e Ozil possono giocare dalla stessa parte? Naturalmente“.

Secondo Wenger Sanchez, ex Udinese, ha scelto di andar via anche per una questione economica: Ha 29 anni, forse è il suo ultimo contratto. Finanziariamente è importante e quando un giocatore di una certa età decide di andar via, deve essere rispettato. E’ comunque un ragazzo eccezionale, con noi ha sempre dato il massimo”. L’Arsenal, in questa finestra di mercato, potrebbe ingaggiare Pierre-Emerick Aubameyang dal Borussia Dortmund: “Se sono fiducioso? Non lo so. Al momento non siamo vicini a fare accordi con lui o con nessun altro. E’ uno dei possibili movimenti, la decisione finale non e’ stata presa”. (ITALPRESS).



FotoGallery