Spalletti che frecciata a Suning: “vorrei Sergio Ramos e Iniesta, però… Tifosi Inter arma in più, non come a Roma”

Calcio - Secondo quanto riportato dai quotidiani turchi, l'Inter pare aver messo le mani su Bernard, centrocampista talentuoso dello Shakhtar - LaPresse/Spada

L’allenatore dell’Inter lancia una stoccata niente male a Suning. Poi altra bordata verso il pubblico della Roma

LaPresse/Reuters

Sorride, come suo solito Luciano Spalletti. Ma dice quello che deve dire e lo fa a modo suo. A chi gli chiede di mercato e nomi, lui risponde chiedendo pazienza e lanciando una frecciatina con il sorriso a Suning facendo riferimento a tre grandi giocatori che vorrebbe nella sua Inter. Poi la stoccata ai suoi ex tifosi della Roma. Queste le parole dell’allenatore dell’Inter in conferenza stampa:

“Il mercato di gennaio? Fino a quando il presidente non dirà chiaramente cosa vuol fare, dovremo fare tutti un po’ di silenzio. Creare aspettative, avere fiducia o sfiducia su nomi che si erano fatti e poi non sono venuti, queste cose non fanno bene ai tifosi, ai calciatori, all’Inter e non fanno bene ai risultati. Se mi chiedete chi voglio dico: Sergio Ramos, Iniesta e Sanchez davanti. E allora? Poi si ricomincia con le telefonatine, quelli che ci hanno portato fin qui dove li mettiamo”.

Pubblico dodicesimo uomo

Sì, ed è un beneficio per il calcio. E dico che più ce ne sono e più prende valore il nostro campionato. Il prestigio della vittoria passa dal valore degli avversari e questa competizione così elevata è meglio. Con una partecipazione così allo stadio, poi… Io spero che sia così da tutte le parti. Io l’anno scorso ho avuto il problema opposto alla Roma, talvolta lo stadio vuoto ed era bruttissimo. Ora la Roma riempie lo stadio, stadi pieni, calciatori-top… Si gioca bene”.



FotoGallery