Sci alpino, successi di Pellizzari e Graziano nel parallelo in notturna del Memorial Fosson

LaPresse/Johann Groder

Grande spettacolo ieri pomeriggio sulla Baby Gorraz, dove è andato in scena il parallelo in notturna, una manifestazione che a Pila non si disputava da anni e che lo sci club Aosta – organizzatore del Memorial Fosson -, ha voluto proporre come iniziativa collaterale per far divertire i partecipanti. In gara i migliori otto atleti di ogni categoria, che hanno ottenuto la qualifica nel gigante Energiapura Cup dei primi due giorni: Allievi (martedì) e Ragazzi (mercoledì). Una bella iniziativa che ha portato a bordo pista tantissimi Children in festa e che ha esaltato i 32 concorrenti (otto per categoria) che hanno corso. Doppia sfida, prima su un tracciato, poi sull’altro, con passaggio del turno per il più veloce. Quarti di finale, semifinale e finalissima, dopo la consegna dei pettorali sul traguardo, con la chiamata di ogni singolo atleta.

RAGAZZI – La vittoria finale è andata a Ellis Pellizzari che ha battuto Eleonora Pizzi. Nelle semifinali, Pellizzari ha eliminato Francesca Carolli, Pizzi ha prevalso su Ginevra Gaiani. Luigi Graziano dell’Equipe Limone si è aggiudicato la prova maschile, dopo aver avuto la meglio su Gregorio Bernardi del Sestriere. Nel penultimo turno si sono arresi Marc Comploj e Federico Romele.

ALLIEVI – Michelle Valentini dell’Aremogna, che in semifinale ha eliminato Alice Pazzaglia, si è aggiudicata la prova Allieve, battendo Anna Guja Momicchioli del Sansicario, che in precedenza aveva stoppato la valdostana Sophie Mathiou (Pila). Edoardo D’Amico dell’Agonistica Campiglio, dopo aver eliminato in semifinale Edoardo Saracco dell’Equipe Limone, non è riuscito a vincere la gara maschile. È stato battuto da Alessandro Del Bello dell’UBI Banca Goggi che ha ottenuto il pass per l’atto conclusivo dopo aver eliminato Elliot Perretta del Courmayeur. Un parallelo riuscito, che è stato apprezzato da tutti, un esperimento che ha portato in pista tanto entusiasmo e che sarà riproposto il prossimo anno.

Dopo il test di ieri – mercoledì – lo sci club Aosta porterà avanti questa iniziativa con grande convinzione. «Siamo contenti, è stata una novità che ha fatto divertire tutti – dice Massimo Raffaelli, presidente sci club Aosta -. Era l’obiettivo che ci eravamo prefissati alla vigilia, il prossimo anno sarà riproposto, inizieremo a lavorare con largo anticipo, per renderlo ancora più coinvolgente». Oggi ultima giornata di gare: gli Allievi tornano a gareggiare in slalom (due manche che valgono come gara singola), i Ragazzi saranno impegnati in gigante. Partenza alle ore 10. Nel pomeriggio, intorno alle 15,30, le premiazioni finali al teatro Giacosa di Aosta.



FotoGallery