Samsung Galaxy Volley Cup – Al via l’ultimo match d’andata: Igor e Imoco per il titolo di Campione d’Inverno

FILIPPO RUBIN

Samsung Galaxy Volley Cup: ultima di andata, si assegnano gli ultimi posti per i quarti di Coppa. Saugella Team, Il Bisonte, SAB e Pomi: sperano in quattro. Sabato su Rai Sport + HD UYBA-Scandicci per la terza piazza, Imoco e Igor per il titolo di Campione d’Inverno

Si chiude tra sabato e domenica il girone di andata della Samsung Galaxy Volley Cup, che tradizionalmente delinea il tabellone dei quarti di finale di Coppa Italia. Dopo la conclusione della 11^ giornata, infatti, si conosceranno i nomi delle otto squadre che si contenderanno l’accesso alla Final Four (17-18 febbraio) e gli abbinamenti dei quarti, che si disputeranno il 20 e 30 dicembre. Solo due i posti ancora liberi e quattro le formazioni che vi ambiscono: il Saugella Team Monza, attualmente settimo con 13 punti, si qualificherà aritmeticamente se otterrà un successo interno sulla Foppapedretti Bergamo, apparsa in crescita nelle ultime uscite; appena dietro c’è la coppia formata da SAB Volley Legnano e Il Bisonte Firenze: le giallonere ospiteranno la Igor Gorgonzola Novara, reduce dal doppio ko di Campionato e Champions League con Conegliano, mentre le bisontine attendono al Mandela Forum la Lardini Filottrano. Infine a 10 punti e ancora teoricamente in corsa per un posto tra le prime 8 la Pomì Casalmaggiore, che ha necessariamente bisogno di un’affermazione esterna al PalaPanini di Modena contro la Liu Jo Nordmeccanica. Sabato sera due match che definiranno le posizioni di testa: in diretta su Rai Sport + HD (canali 57 e 58 del digitale terrestre) lo spareggio per il terzo posto tra Unet E-Work Busto Arsizio e Savino Del Bene Scandicci, mentre la capolista Imoco riceve la myCicero Volley Pesaro per laurearsi Campione d’Inverno.

LA GIORNATA
Quello tra Unet E-Work Busto Arsizio e Savino Del Bene Scandicci è un vero e proprio testa a testa per conquistare la migliore posizione in classifica, determinante per stabilire gli accoppiamenti dei quarti di finale di Coppa Italia. Con le prime della classe, Conegliano e Novara che, a meno di sorprese, dovrebbero mantenere le rispettive posizioni, il match del PalaYamamay diventa a tutti gli effetti uno spareggio per il terzo posto: chi vincerà, con qualsiasi risultato, otterrà la prestigiosa piazza. Torna nel palazzetto bustocco per la prima volta da avversario Carlo Parisi, il coach che ha fatto grande Busto Arsizio. Facile prevedere un’accoglienza particolare per lui, ma anche per le tante ex atlete ora in forza al team toscano: Valentina Arrighetti, Marika Bianchini, Valeria Papa. “Veniamo da una buona gara in Cev Cup: abbiamo sofferto ma abbiamo anche dimostrato di saper affrontare le difficoltà nel terzo set in cui eravamo sotto pesantemente e in cui siamo riusciti a recuperare – così Vittoria Piani, opposta biancorossa -. Io cerco sempre di dare il mio contributo: il fatto di aver avuto qualche possibilità di giocare a inizio stagione per l’infortunio all’occhio a Valentina Diouf mi ha aiutato ad amalgamarmi meglio con le ragazze in campo. Ora ci aspetta una gara difficilissima con Scandicci che è una squadra molto forte: il roster è stellare, ma credo che dovremo fare attenzione soprattutto all’opposto Haak e alla centrale Adenizia, una giocatrice di grande livello e granitica a muro”. Le toscane arrivano dalla sofferta vittoria casalinga con Bergamo, che ha messo in evidenza la profondità del roster a disposizione di Parisi e della qualità delle ‘seconde linee’: “Andremo a Busto sapendo che sarà una partita significativa per il nostro campionato ma dovremo avere pazienza perché è probabile che qualche punto lo perderemo ancora per strada – ammonisce Parisi -. Sarà decisivo arrivare al top nel momento cardine della stagione: primo obiettivo i quarti di Coppa Italia”.

L’Imoco Volley Conegliano prima in classifica della Serie A1 con 26 punti dopo le due vittorie esterne di Scandicci e Novara, torna al Palaverde anche per il Campionato italiano in seguito alla bella vittoria di mercoledì in Champions con l’Igor. L’avversaria dell’anticipo sarà la myCicero Volley Pesaro, neopromossa che occupa un lusinghiero quinto posto con 15 punti. Tra le gialloblù ancora assente (oltre ad Easy) la centrale Raphaela Folie. “Il pericolo dopo aver giocato una grande partita contro una grande avversaria mercoledì in Coppa è quello di lasciarsi prendere dall’euforia e non essere pronte mentalmente per una partita come quella che ci aspetta sabato – le parole di Daniele Santarelli, coach Imoco -. Ma una grande squadra sa che ogni gara fa storia a sè e il segreto è resettare tutto e giocare sempre con concentrazione e determinazione. Pesaro sta facendo un gran campionato, ha vinto molte partite e dato filo da torcere a tutti, giocano bene e sono una squadra che mette tanto agonismo, quindi ci aspettiamo una avversaria combattiva e pericolosa al Palaverde. Oggi ci alleneremo bene per prepararci, ho anche in mente qualcosa per la partita che metteremo in pratica domani, insomma, antenne dritte e grande attenzione perché nessuno ci regalerà niente, ma noi vogliamo dare un’altra soddisfazione ai nostri tifosi e mettere in cascina altri punti importanti”. La myCicero Volley Pesaro di Matteo Bertini giunge al termine del girone di andata forte di due risultati conseguiti, e insperati, a inizio stagione: un sesto posto in graduatoria e la qualificazione alla fase finale della Coppa Italia con un turno d’anticipo. Nizetich e compagne si presentano al cospetto della capolista con il vento in poppa. “Siamo una squadra in crescita e che ha ancora margini di miglioramento – così Tanja Bokan, schiacciatrice delle colibrì – e con queste certezze domani andremo ad affrontare la capolista Conegliano. Sappiamo che ci attenderà una partita ad alto tasso di difficoltà ma non partiamo battute”.

Non conosce soste il Tour de force della Igor Gorgonzola Novara, che domenica pomeriggio tornerà in campo a Castellanza per la sfida con Legnano che chiuderà il girone d’andata delle azzurre. Dopo le due sconfitte maturate al tie-break con Monza e Conegliano, le azzurre inseguono un ritorno al successo contro la SAB per blindare il secondo posto. “Non vediamo l’ora di scendere in campo – spiega la regista azzurra Letizia Camera – perché dopo le ultime sconfitte abbiamo tanta voglia di riscatto e di tornare a fare il nostro gioco. Sappiamo bene che Legnano è un avversario da non sottovalutare, che ha dimostrato di poter mettere in difficoltà squadre molto importanti e attrezzate, e che la partita andrà affrontata con la massima attenzione. Il successo per noi è fondamentale, per riprendere il nostro ritmo e soprattutto per garantirci di mantenere almeno il secondo posto in vista del tabellone di Coppa Italia. Tour de force? Sapevamo che sarebbe stata una stagione densa di impegni, continuiamo a lavorare con entusiasmo e determinazione”. In gioco per Legnano c’è soprattutto la qualificazione alla Coppa Italia: con una vittoria da 3 punti le legnanesi si garantirebbero l’ottavo posto, in tutti gli altri casi l’esito finale dipenderà dai risultati provenienti dagli altri campi. La gara di domenica sarà la prima per le giallonere dopo la rescissione del contratto con Sonja Newcombe, al suo posto dovrebbe giocare per la prima volta da titolare Coneo. Nel sestetto iniziale partirà con ogni probabilità Alicia Ogoms, pienamente recuperata dopo l’infortunio alla caviglia. “Sono felice di avere l’occasione di giocare da titolare, farò di tutto per sfruttare questa opportunità e dare tutto quello che posso per aiutare le mie compagne – le sensazioni di Coneo -. Non sono preoccupata, anzi provo grande orgoglio. Sicuramente sarà una partita difficile, ma noi non abbiamo nulla da perdere: dobbiamo entrare in campo e spingere al massimo”.

Alla ricerca dei tre punti per agguantare la qualificazione ai quarti di Coppa Italia Il Bisonte Firenze, che ospita la Lardini Filottrano sapendo che nemmeno una vittoria piena garantirà il pass. Le ragazze di Marco Bracci muovono la classifica da 5 incontri consecutivi (con 4 tie-break disputati) e proveranno ad allungare la serie. Dall’altra parte della rete c’è una formazione in difficoltà, che occupa l’ultimo posto in classifica e domenica scorsa non ha concretizzato un vantaggio di due set con Legnano. Coach Alessandro Beltrami è stato però confermato nel corso della settimana e le marchigiane possono concentrarsi esclusivamente sul campo: “È stata una settimana complicata ed è normale che dopo nove sconfitte consecutive subentrino delle preoccupazioni – ammette Chiara Negrini, la capitana della Lardini -. In questa squadra, però, non c’è un’atleta che si tiri indietro. In questo momento la bravura sta nel buttarsi alle spalle il rammarico per i punti che potevamo fare e non abbiamo fatto, sta nel riuscire a superare l’ostacolo mentale che c’è quando si perde una serie così lunga di partite. Dobbiamo avere una maggiore maturità nei momenti delicati della partita, pensare a quello che di buono facciamo, perché siamo una squadra che a frangenti gioca bene a pallavolo. E in tanti ce lo riconoscono. Dobbiamo guardare avanti e insistere. Affrontiamo una squadra con individualità importanti, ma al di là del valore dell’avversaria dobbiamo pensare a noi, a rimanere lucide per tutta la gara. I momenti difficili in un match capitano a tutte le formazioni. Siamo un gruppo compatto, fatto di lavoratrici, dobbiamo tenere duro. Chiedo ai nostri tifosi di starci vicini: capisco l’amarezza, è la stessa che proviamo noi. Ci attende un percorso difficile, ma dobbiamo affrontarlo insieme”.

Si annuncia molto interessante il derby lombardo tra Foppapedretti Bergamo e Saugella Team Monza. Le orobiche di Stefano Micoli sono in netta crescita, grazie al recupero di tutte le effettive e una maggiore consapevolezza nei propri mezzi. Il 2-3 di Scandicci, oltre a qualche rimpianto per il vantaggio non sfruttato nel quarto set, ha portato ottimismo nell’ambiente. Le brianzole di Luciano Pedullà negli ultimi due appuntamenti interni hanno dapprima battuto Novara e poi sfiorato la clamorosa rimonta con Modena, a dimostrazione di un buon stato di forma. “È una stagione cominciata male come avevamo previsto, però avevo previsto anche che saremmo tornati a vincere – ha sottolineato il presidente della Foppa, Luciano Bonetti -. È quello che sta succedendo, con i primi punti conquistati con due vittorie. La passata stagione abbiamo avuto gravi infortuni a metà strada, a gennaio. In questa la sfortuna ci ha colpito prima, ma in prospettiva Play Off, la fase importante della stagione, dobbiamo lavorare per fare in modo che queste atlete, alcune davvero d’eccellenza, riescano a diventare una squadra. Le ultime prestazioni mi confortano”. “È un ottimo momento per noi – afferma Sara Loda, schiacciatrice di Monza -. Nella gara della scorsa settimana contro Modena abbiamo dimostrato che, pur andando sotto nei primi due set, siamo in grado di reagire. Questa è la conferma della solidità del nostro gruppo. Bergamo? Avrà voglia di fare bene visto che è partita male. È una squadra che non molla mai e ha necessità di riprendersi da un momento no. Noi sappiamo che dovremo dare il 100% per fare punti e ottenere la qualificazione ai quarti di finale della Coppa Italia. Continuare a lavorare sodo e con determinazione: questi devono essere i nostri obiettivi per il prosieguo della stagione”.

Tornata con una vittoria piena dalla trasferta europea di Coppa CEV, la Pomì Casalmaggiore è pronta a farsi valere in Campionato dopo la sconfitta casalinga al tie break contro la Unet E-Work Busto Arsizio. Avversaria delle rosa, che devono ottenere i tre punti per acciuffare all’ultimo respiro l’accesso alla Coppa Italia, sarà la Liu Jo Nordmeccanica Modena, che punta a chiudere il girone di andata al quinto posto. Il match coinciderà con l’esordio al PalaPanini per Marco Fenoglio, che alla prima da coach delle bianconere ha ottenuto il successo a Monza. In casa rosa, recuperata Sirressi dal piccolo infortunio al collo, causato da uno scontro di gioco con Martinez, Cristiano Lucchi potrà contare su tutte le giocatrici a disposizione, compresa Leo Lo Bianco. “Sto molto meglio – afferma Imma Sirressi, libero rosa – i nostri fisioterapisti sono efficientissimi, già da subito sono stata molto meglio. Domenica sarà una partita sicuramente difficile, anche loro hanno avuto momenti un po’ così, ma hanno individualità molto forti… sono un po’ come noi. Dobbiamo pensare a fare il nostro gioco, divertirci, restare serene, venendo da una vittoria per 3-0. Dobbiamo cercare di esprimerci al massimo”.

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP
IL PROGRAMMA DELLA 11^ GIORNATA
Sabato 16 dicembre, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Unet E-Work Busto Arsizio – Savino Del Bene Scandicci  ARBITRI: Frapiccini-Tanasi  ADDETTO VIDEO CHECK: Ugolotti
Sabato 16 dicembre, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Imoco Volley Conegliano – myCicero Volley Pesaro  ARBITRI: Boris-Prati  ADDETTO VIDEO CHECK: Scapinello
Domenica 17 dicembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Foppapedretti Bergamo – Saugella Team Monza  ARBITRI: Canessa-Venturi  ADDETTO VIDEO CHECK: Bartesaghi
Liu Jo Nordmeccanica Modena – Pomì Casalmaggiore  ARBITRI: Bellini-Oranelli  ADDETTO VIDEO CHECK: Pasquali
Il Bisonte Firenze – Lardini Filottrano  ARBITRI: Talento-Saltalippi  ADDETTO VIDEO CHECK: Nannini
SAB Volley Legnano – Igor Gorgonzola Novara  ARBITRI: Piperata-Curto  ADDETTO VIDEO CHECK: Buonaccino

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 26; Igor Gorgonzola Novara 24; Unet E-Work Busto Arsizio 23; Savino Del Bene Scandicci 22; Liu Jo Nordmeccanica Modena 15; myCicero Volley Pesaro 15; Saugella Team Monza 13; Sab Volley Legnano 11; Il Bisonte Firenze 11; Pomì Casalmaggiore 10; Foppapedretti Bergamo 6; Lardini Filottrano 4.

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP ALL’ESTERO
Grazie all’accordo tra Lega Pallavolo Serie A Femminile e Sportradar, le partite della SamsungGalaxy Volley Cup trasmesse dai Rai Sport + HD saranno visibili in moltissimi paesi esteri sui seguenti canali:
CLARO SPORTS
Argentina, Bolivia, Chile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, México, Nicaragua, Panamá, Paraguay, Perú, República Dominicana, Uruguay e Venezuela
ESPN 3
Usa, Australia, New Zealand
KWESÉ SPORT
Botswana, Congo, Eritrea, Ethiopia, Ghana, Kenya, Lesotho, Liberia, Malawi, Namibia, Nigeria, Rwanda, Sierra Leone, South Sudan, South Africa, Swaziland, Tanzania, Uganda, Zambia, Zanzibar, Zimbabwe
SPORKLUB
Slovenia, Croazia, Serbia, Macedonia, Bosnia&Herzegovina, Kosovo, Montenegro
NC+
Polonia
TV ROMANIA
Romania
CYTA
Cipro

FotoGallery