Mediaset si prende i Mondiali, Sky la Champions e la Formula 1: la Rai adesso rischia grosso

Cosima Scavolini

Dopo l’ufficialità dell’acquisizione da parte di Mediaset dei diritti tv del Mondiale, la Rai adesso spera di chiudere con Sky la trattativa per la Champions

La questione diritti tv si fa davvero complicata per la Rai, costretta ad inseguire sia Mediaset che Sky. La tv di Stato infatti paga alcune scelte sbagliate che rischiano di condizionare l’audience del 2018, a dispetto di una crescita di quello delle reti private. Incassato il colpo sferrato da Mediaset, riuscita ad accaparrarsi i diritti della Coppa del Mondo in Russia, la Rai deve ingoiare anche il boccone amaro della Formula 1 che, dal 2018, passerà con ogni probabilità in esclusiva a Sky. Con la tv di Murdoch, Orfeo starebbe pensando di chiudere il contratto per la Champions League, ripresa in mano dopo il blitz di Mediaset nel 2015-18. A quel punto è entrata in gioco l’ipotesi della sublicenza di una parte del prodotto, con la Rai che potrebbe portare a casa una partita del mercoledì, quella ovviamente di un’italiana, almeno per la prima fase. L’Olimpiade Invernale di Pyeongchang quindi non può bastare alla tv di Stato che punta alla Champions League per provare a mantenere il passo con i propri arcigni competitors.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery