Nuoto – Europei Copenaghen, splendido podio per la staffetta italiana 4×50 stile libero mista! Azzurri di bronzo

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Staffetta azzurra di bronzo a Copenaghen: Dotto, Orsi, Pellegrini e Ferraioli sul gradino più basso del podio nella 4×50 stile libero mista

La penultima giornata di gare agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenaghen si è chiusa con gli azzurri con un ottimo bronzo! Tre le medaglie aggiunte al bottino dall’Italia oggi: un argento con Fabio Scozzoli nei 100 rana e due bronzi con Ilaria Cusinato e la staffetta 4×50 stile libero mista che ha regalato l’ultima gioia di giornata. Gli azzurri hanno disputato un’ottima gara, con Luca Dotto e Marco Orsi che sono riusciti a portare la squadra al secondo posto alle spalle solo della Russia, al cambio con le donne, però, Federica Pellegrini ed Erika Ferraioli si sono dovute arrendere alle loro avversarie, accontentandosi però una soddisfacente medaglia di bronzo. L’oro è andato ad una splendida Olanda, mentre l’argento alla Russia.

Felice e soddisfatto Luca Dotto, al termine della gara, ai microfoni di Rai Sport:

“oggi giornata positiva, come ieri, questa staffetta l’abbiamo nuotata perfettamente, abbiamo raggiunto quello che volevamo, la medaglia, sapevamo che era una bella lotta, sui 50 è sempre difficile, ma ci siamo comportanti tutti egregiamente”.

Sorridente anche Marco Orsi, pronto a far festa:

“ho ancora le altre gare sulle gambe, ma noi ragazzi abbiamo motivato la staffetta, quindi tutto bene, andiamo a festeggiare stasera

Felice anche Federica Pellegrini, che oggi ha vissuto da spettatrice la gara dei 200 stile libero:

“indipendentemente dalle gare individuali, sono contenta, è stato divertente, ho preso qualche consiglio tecnico e motivazionale prima di partire, siamo molto contenti. Ho visto i 200 stile, degnissima erede Charlotte Bonnet, a livello europeo sarà una delle più forti, è molto giovani, io tifavo per l’ultima degli anni 80 che era frankye in acqua, ma non ce l’ha fatta, fa sempre un po’ fatica nelle finali, mi dispiace ma sono molto contenta per la Bonnet. Non sono triste eh, per niente, mi è piaciuta da vedere, sicuramente sarà sempre la mia gara del cuore, mi piace vederla ma senza nessun rammarico”

Gioiosa anche Erika Ferraioli:

 “oltre la tensione della finale c’era anche la paura oddio cosa succederà stavolta, è andata ed è andata bene, sono contenta”,

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery