Milan – Donnarumma fa chiarezza sulla ‘violenza psicologica’ (ma non su Raiola!): “ecco tutta la verità” [FOTO]

LaPresse/Spada

Tramite un post su Instagram Donnarumma fa chiarezza sulla questione della violenza psicologica prima della firma del rinnovo

Negli ultimi giorni in casa Milan è emersa una questione spinosa che ha riportato i tifosi rossoneri indietro di qualche mese. Come già accaduto in estate infatti, Donnarumma è tornato al centro delle cronache di mercato. Il portierino rossonero che qualche mese fa ha rinnovato il suo contratto con il Milan, avrebbe manifestato la volontà di annullare il suo accordo, colpevolizzando la società rossonera di aver effettuato su di lui delle ‘pressioni psicologiche‘ per indurlo alla firma. Nonostante, va sottolineato, questa storia non trovi alcun riscontro veritiero, i tifosi sono letteralmente insorti. Nella sfida di Coppa Italia contro il Verona cori e striscioni non sono passati inosservati, il messaggio è stato univoco: “Donnarumma vattene“. Il giocatore è apparso molto turbato fin dagli spogliatoi. A fine gara Gattuso ha fatto da scudo al ragazzo, mentre Mirabelli ha spostato l’attenzione su ‘altre persone’ che rappresenterebbero ‘il vero male’. L’equazione è semplice se si dà ascolto ad alcuni rumors che vorrebbero Raiola in contatto con il PSG. Nella serata di oggi, lo stesso Donnarumma ha voluto fare chiarezza sull’argomento, evitando però di tirare in mezzo il suo procuratore. Su Instagram ‘Gigio’ ha spiegato di non aver mai detto o scritto le parole riportate da tutti i giornali nei giorni scorsi:

“è stata una brutta serata e non me l’aspettavo ! Non ho mai detto nè scritto di aver subito violenza morale quando ho firmato il contratto. Nonostante tutto guardo avanti e testa alla prossima partita..forza Milan”

FotoGallery