Monza Rally Show, Pasini guarda al futuro: “voglio chiudere la carriera in MotoGp. Kubica? Ha sofferto come me”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Impegnato al Monza Rally Show, Mattia Pasini ha parlato del suo futuro sottolineando di voler chiudere la carriera in MotoGp

Una stagione positiva di Mot2 alle spalle, un’altra da vivere da protagonista. Mattia Pasini è impegnato in questo momento al Monza Rally Show, ma non nasconde ai microfoni di GPOne i suoi propositi per il futuro:

È la mia prima volta al volante di una WRC e inizialmente pensavo fosse tutto complicatoinvece mi sono dovuto ricredere, dato che la macchina è bella e allo stesso tempo facile da guidare. Forse sarà un po’ difficile da portare al limite, però ho trovato da subito la giusta fiducia. Purtroppo non avendo mai guidato sull’asciutto ho dovuto conoscerla meglio, dato che nello shakedown la pista era bagnata. Sarebbe bello un giorno, quando smetterò di correre in moto, cimentarmi nei rally. Potrebbe essere a tutti gli effetti un’opportunità interessante. Kubica? Credo che lui sia un pilota forte e sarebbe fantastico rivederlo in pista la sua storia è diversa dalla mia, anche se Robert ha sofferto tanto come me. Purtroppo ha avuto un incidente a carriera avanzata, mentre a me è accaduto subito, però entrambi siamo stati capaci di ritrovare quella forza dentro per rialzarci. Mi piacerebbe molto terminare la carriera in MotoGP con una buona moto e non in Moto 2, inoltre, col nuovo sistema di frenata a sinistra, potrebbe diventare più vantaggioso, dal momento che le scalate sono assistite”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery