Matt Barnes annuncia il suo ritiro dall’NBA: indimenticabile l’epic fail nel tentativo di spaventare Kobe Bryant [VIDEO]

Tramite un post su Instagram Matt Barnes ha annunciato il suo ritiro: indimenticabile il suo epic fail nel tentativo di mettere paura a Kobe Bryant

Super tatuato, con una faccia da schiaffi, un’indole battagliera e una relazione passionale con i falli. Da oggi questo splendido riassunto di carisma e delinquenza non giocherà più a Basket: all’età di 37 anni infatti, Matt Barnes ha deciso di dire addio al mondo NBA. Il ritiro arriva dopo 15 stagioni passate da ‘nomade’ in giro per la lega: dalle esperienze a Los Angeles, su entrambe le sponde, passando per Knicks, Sixers, Suns, Magic, Grizzlies e Warriors, con i quali si è anche messo l’anello al dito. Barnes ha salutato i suoi fan con un messaggio su Instagram:

“in questi 15 anni ho vissuto dei bei momenti, ho girato il mondo e incontrato un sacco di belle persone, alcuni saranno fratelli per il resto della mia vita! MA ORA… Mi dite che posso vestirmi così per incontri d’affari e fare più soldi fuori di quanti non ne abbia fatti SUL campo?? E [posso] passare più tempo con i mei bambini??!! Ah… IOOOO sono quello che avrebbe dovuto essere un tizio nella media, invece ce l’ho fatta. Mi si ami o MI SI ODI, L’HO FATTO A MODO MIO #LifeAfter #NextChapter #YourFavouritePalyerOG #BillionareBy50 #GODISGOOOOOOD”

Oltre che per il suo carattere, Matt Barnes verrà però ricordato per un particolare episodio accaduto durante i suoi trascorsi ai Magic. Durante una sfida contro i Lakers, Barnes tentò di ‘spaventare’ Bryant facendo finta di tirargli la palla in faccia durante una marcatura sulla rimessa. Bryant non battè ciglio rimanendo impassibile e Barnes fece la figura di… chi non abbraccia la ‘Mamba Mentality”.

 



FotoGallery