Infortunio Gallinari – Danilo confessa: “dopo il primo stop ho fatto un errore. Ecco quanto dovrò stare fuori”

Gallinari  LaPresse/Reuters

Infortunio Danilo Gallinari, il cestista dei Los Angeles Clippers ha commentato il secondo problema al gluteo che lo terrà fuori per diverse settimane

La stagione sfortunata dei Los Angeles Clippers non sembra volersi raddrizzare. La franchigia californiana, famosa solitamente per i suoi infortuni nella post season, quest’anno sta vivendo una brutta ‘eccezione’: già dalle prime sfide di regular season infatti, i Clippers hanno perso Griffin, Teodosic, Beverly e Danilo Gallinari. Il cestista azzurro è stato particolarmente sfortunato in questo senso, essendosi fermato per due volte, nell’arco di un mese, a causa dello stesso infortunio, uno strappo muscolare al gluteo. Ai microfoni di Sky Sport, Gallinari ha commentato così la sua riabilitazione, svelando i suoi reali tempi di recupero:

sto così così, l’infortunio è come quello di un mese fa: uno strappo muscolare parziale. Bisogna star fermi e pian piano recuperare, sperando di curarlo al meglio per non avere ricadute come la prima volta. Nell’infortunio precedente sono rimasto fermo quattro settimane, stavolta allungheremo e starò fuori credo per sei. È un infortunio strano perché la risonanza è difficile da leggere ed è ancora più difficile avere la giusta misura nella riabilitazione. Entrambe le volte si è formato tanto sangue [nella zona del gluteo, ndr] e un grosso ematoma: questa volta me lo hanno tirato fuori con un po’ di siringhe. Ora non c’è più l’edema e ricomincio la riabilitazione normale che ho già fatto la prima volta, ma prendendocela con più calma. Non è facile giudicare: non so se sono rientrato troppo presto, neanche i dottori lo sanno per certo. Ma stavolta dovremo prendercela con un po’ più di calma. È molto frustrante, specialmente perché siamo un gruppo nuovo e si trattava di una nuova avventura. È incredibile quello che è successo a questa squadra: per via degli infortuni giochiamo con solamente un giocatore del quintetto base pensato a inizio anno. La situazione è particolare e ne siamo tutti coscienti: quando togli 3/4 giocatori al quintetto base tutte le squadre vanno in difficoltà. I ragazzi stanno facendo un lavoro incredibile, stanno lottando ogni partita: è molto bello vederli giocare così assieme. Speriamo di riprendere tutti assieme il prima possibile. Blake lo vedo molto bene in palestra, credo sia molto vicino al recupero: tra due settimane potrebbe essere in campo

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery