F1, Wolff e quella perfida frecciata a Rosberg: “Hamilton non farebbe mai come Nico”

LaPresse/PA

Toto Wolff ha parlato delle caratteristiche di Lewis Hamilton, sottolineando come il britannico non si comporterà come Rosberg

LaPresse/Photo4

Un dominio che va avanti da quattro anni, vittorie e successi che rendono la Mercedes la scuderia da battere. Toto Wolff si gode il momento positivo per il suo team, soffermandosi soprattutto su Lewis Hamilton che, secondo il team principal della scuderia campione del mondo, difficilmente si comporterà come Rosberg. Al contrario di quanto fatto da Nico, che ha annunciato il suo ritiro a sorpresa, il britannico è più tipo da anticipare al team una decisione del genere, permettendogli di reperire un adeguato sostituto:

“Hamilton è uno spirito libero, motivo per cui non teme di lasciare aperte tutte le opzioni. Magari fra uno, due o tre anni potrebbe decidere di fare qualcosa di totalmente diverso e ne siamo consapevoli, tuttavia lui è altrettanto conscio di dover proteggere la nostra struttura, dunque non verrà a dirci ‘bene, da domani non ci sono più’. Credo che questa sia la sua forza al momento, lavoriamo assieme da cinque anni e ormai ci conosciamo alla perfezione. Condividiamo i medesimi obiettivi, vogliamo vincere più gare e mondiali possibili. Un’unità d’intenti che non ha fatto altro che rafforzare il legame. Le frustrazioni figlie della rivalità tra i due compagni e alcuni problemi di affidabilità sulla W07 ci hanno consentito di fare progressi per quanto riguarda la nostra relazione, che ormai è diventata un vero asset”.



FotoGallery