eSport – CS:GO: I videogiochi non sono solo per giovani: ecco il team svedese formato da ultrasessantenni

The Silver Snipers, la squadra più anziana di CS:GO, dimostra che l’età non conta quando si parla di passione per i videogiochi e la competizione

Di solito, i giocatori professionisti di esport appendono il joystick al chiodo verso i trent’anni. Tuttavia, la passione per i videogiochi resta sempre, anche quando si arriva a ottant’anni inoltrati. The Silver Snipers è una squadra svedese di CS:GO il cui membro più giovane ha 62 anni e il più vecchio 81. I loro nickname? Birdie, Windy, Knitting Knight, Teen Slayer e Berra Bang. Possono sembrare degli “innocui vecchietti” all’apparenza ma non vanno assolutamente sottovalutati: sono così determinati da aver assunto un coach per allenarsi l’ormai passato DreamHack, ossia, Tommy “Potti” Ingermarsson, una leggenda nel mondo dell’esport e un fondatore dei Ninjas in Pyjamas nei primi anni 2000. L’età media della squadra si aggira attorno ai 71 anni, a differenza del, ad esempio, team Ninjas in Pyjamas dove l’età media è 24 anni. L’obiettivo del team svedese? Dimostrare che i videogiochi non sono solo per i giovani ma anche per gli anziani.

FotoGallery