Retroscena Djokovic, colloquio con Agassi: “ecco cosa mi ha detto Andre sulla scelta di Stepanek”

Szwarc Henri/ABACA

Novak Djokovic ha svelato un particolare retroscena, riguardante Agassi, in merito alla scelta di Radek Stepanek come nuovo coach

Nei giorni scorsi Novak Djokovic ha finalmente annunciato di aver scelto il suo nuovo coach. Le voci si rincorrevano da tempo e, dopo una diretta Instagram del campione di Belgrado, quelli che prima erano soltanto dei rumors si sono tramutati in realtà: Radek Stepanek è entrato ufficialmente a far parte dello staff di Djokovic. L’ex tennista, ritiratosi da un paio di settimane all’età di 37 anni, serguierà Djokovic giornalmente, durante i tornei e affiancherà Agassi negli Slam. Djokovic ha svelato un particolare retroscena sulle motivazioni che riguardano la scelta di Stepanek:

“è uno dei miei amici più stretti nel circuito e sono sempre stato impressionato per il suo livello di determinazione, passione e amore per il tennis. Il fatto che si sia ritirato recentemente, all’età di 37 anni, la dice lunga sul suo amore per il gioco. Ha tanta esperienza e conoscenza, e ha giocato ad alto livello per molti anni. Sono entusiasta di unire le nostre forze e non vedo l’ora di competere nuovamente con un nuovo team che mi sostiene. Sotto consiglio di Andre ho cercato Radek, quindi sono sicuro che i due lavoreranno bene assieme. La nuova stagione sta per cominciare e la strada per tornare dove ero prima è lunga. Siamo consapevoli che dovrò procedere passo dopo passo, senza avere fretta per nessuna cosa. Mi sento molto meglio ora, e sono entusiasta di giocare”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery