Coppa Italia – Poker Lazio al Cittadella: Immobile vede ‘granata’ e si sfoga, Felipe Anderson torna a sorridere

LaPresse/Alfredo Falcone

La Lazio archivia la pratica Cittadella con un netto 4-1 e accede ai quarti di Coppa Italia: nel prossimo turno c’è la Fiorentina

LaPresse/Alfredo Falcone

Dopo le vittorie di Inter, Milan e Fiorentina anche la Lazio accede ai quarti di Coppa Italia. Nessuna sorpresa nelle prime sfide degli ottavi di finale che premiano le big, sempre più attente alla seconda competizione Nazionale. La Lazio sembra mettere da parte le polemiche legata al Var e alle decisioni arbitrali contro il Torino e lo fa, ironia della sorte, ‘sfogandosi’ contro una squadra granata. Il Cittadella subisce 3 già nei primi 45 minuti, due delle quali portano la firma di Ciro Immobile, lo sfortunato protagonista del contatto con Burdisso nell’ultimo turno di Serie A che gli è valso un cartellino rosso e una giornata di squalifica. Se da una parte Immobile ha scaricato la tensione, dall’altra c’è un Felipe Anderson che finalmente ha ritrovato gol e sorriso. Il brasiliano ha segnato il secondo gol della Lazio, candidandosi per un posto da titolare nel prossimo futuro. Due gol anche per il Cittadella nella prima frazione: uno di Carmigliano, sfortunato autogol; l’altro di Bartolomei che ha sorpreso tutti con un missile su punizione dalla distanza. Secondo tempo in cui la Lazio ha abbassato i ritmi e chiuso il match nel finale con la seconda delle due reti di Immobile.



FotoGallery