Combinata nordica, Pittin soddisfatto: “sono passato da una mancata qualificazione al… podio”

Alessandro Pittin commenta con soddisfazione il podio ottenuto a Ramsau, dove è passato dall’inferno al Paradiso in un’ora

Alessandro Pittin sorride per la bella prestazione di Ramsau che lo ha restituito ai livelli che gli competono: “E’ stata una giornata un po’ particolare spiega dopo le premiazioni -, sono passato da una mancata qualificazione al podio nel giro di un’ora. Il provisional competition round stavolta ci ha aiutato, era quello che ci voleva, me lo aspettavo, adesso possiamo stare un po’ più tranquilli. Ovviamente rimane qualcosa da aggiustare nel salto, questo fine settimana ho fatto secondo me buone cose, nelle prossime due settimane di pausa devo concentrarmi ulteriormente sul trampolino, limare qualcosa perchè ogni tanto faccio ancora qualche errore. Ultimamente mi trovo melgio sul grande rispetto al piccolo, rimane qualche difficoltà perchè sono sempre in anticipo sulla spinta e sul piccolo lo soffro maggiormente, insomma sta funzionando un po’ al contrario rispetto al mio solito. Oggi a un certo punto ho pensato pure di vincere, quando siamo arrivati a contatto con il gruppo di testa mi sentivo bene, purtroppo sull’ultima salita sono rimasto imbottigliato e quando ho raggiunto i migliori, Riessle ha preso un paio di metri di vantaggio che non ho recuperato”.

Felice anche il capo allenatore Bernardi: “Era un fine settimana su cui puntavamo forte – racconta il tecnico trentino -. Lo abbiamo preparato bene, il livello dei salti di Pittin in questo periodo è stabile. Purtroppo oggi e anche ieri in qualifica le condizioni del vento lo hanno penalizzato, per fortuna la giornata nata male con una mancata qualificazione si è trasformata in una bella gara grazie all’utilizzo del PCR. Oggi Alessandro è stato superlativo, sono veramente soddisfatto”.



FotoGallery