Borsalino, il fallimento dell’azienda di cappelli è la disfatta del Made in Italy

borsalino casablanca

Borsalino fallisce, il marchio che con i suoi cappelli ha fatto la storia del cinema si vede respingere la richiesta di concordato dal tribunale di Alessandria

L’azienda  di cappelli Borsalino è fallita. È stata respinta infatti la richiesta di concordato presentata da Haeres Equita srl, azienda che gestisce il brand di cappelli, dal Tribunale di Alessandria. Da quando nel 1942 in ‘Casablanca’ Humphrey Bogart e Ingrid Bergman indossarono entrambi i cappelli Borsalino il marchio divenne un ‘cult’ della moda. La crisi economica però ha messo in ginocchio anche il brand di Alessandria nato da Giuseppe Borsalino nel 1857. Il marchio che ‘mise in testa‘ cappelli che divennero ‘protagonisti’ di film e videoclip a personaggi come Leonardo Di Caprio, Michael Jackson (nel video ‘Thriller’) e Roberto Benigni, alza oggi bandiera bianca ed annuncia il suo fallimento. L’ennesimo disastro per un marchio made in Italy che si è reso celebre nel mondo per stile e qualità.



FotoGallery