Welponer in finale a Big Air Milan: l’Italia c’è, Bertagna non ancora

ralph welphoner Foto Nadia Mondello

Stupisce invece il 20enne di Ortisei, che in qualificazione sfodera punteggi da podio: grande attesa per le finali delle ore 19 (diretta Raisport). L’altoatesina, attesissima alla prova di casa, paga il ritardo di condizione dopo l’infortunio

big air milan

Credits Roberto Mecca

Come sette giorni fa con la prova di Snowboard, a Big Air Milan ci sono grandi sorrisi per la giovane nazionale italiana. Dopo l’exploit di Alberto Maffei, nelle qualificazioni della prova d’apertura di Coppa del Mondo FIS di Freeski, tenutesi nella mattinata di Sabato 18 Novembre, è arrivato l’acuto di un altro giovanissimo del movimento azzurro. Si tratta di Ralph Welponer, 20enne di Ortisei, che nei due salti di qualificazione della sua batteria ha sfoderato i punteggi migliori della sua carriera, stupendo con due Double Cork 1440 Safety e conquistando le finali con 92,80 punti, superato solo dal finlandese Elias Syrja e appaiato al favoritissimo svizzero Andri Ragettli. Fra i dieci qualificati in pedana alle ore 19.00 (in diretta TV su RaiSport) dominano Svizzera e Norvegia, con tre rappresentanti ciascuno: per i rossocrociati, oltre a Ragettli, ci saranno Jonas Hunziker ed Elisa Ambuehl, mentre la Norvegia conterà su Christian NummedalBirk Ruud e Oystein Braaten. Alla caccia per un posto sul podio parteciperanno anche lo statunitense Mac Forehand e lo svedese Hugo Burvall.

Ho realizzato due Double Cork 1440 – racconta l’altoatesino –  una manovra con quattro rotazioni e due flip. Era la prima volta che lo provavo in gara ed è stata anche la prima volta nella mia vita in cui sono atterrato così bene: sono troppo contento per il risultato. In finale proverò un salto ancora più complicato, il Double Cork 1620, poi dovrò realizzare un secondo trick. Quale? Adesso ci penso…Gareggiare a Milano, al Parco EXPerience, è fighissimo: poco vento, non fa freddo e c’è tanta gente appassionata a fare il tifo. La neve è perfetta, sembra di sciare in pista,” ha concluso Welponer, prima di tornare a concentrarsi in vista del round decisivo.

Se il settore maschile ha nuovamente regalato soddisfazione agli azzurri, in campo femminile fa da contrappunto la delusione per la mancata qualificazione al round finale per Silvia Bertagna, senza dubbio l’azzurra più attesa alla vigilia di questo weekend. L’atleta gardenese, vincitrice nel Big Air l’anno scorso a Moenchengladbach, ma reduce dalla rottura del legamento crociato nello scorso aprile, non è andata oltre l’ottavo posto nella batteria femminile, rimanendo quindi esclusa dalla decisiva heat di questa sera. A sfidarsi dalle 19.00 saranno la francese Coline Ballet Baz, autrice dello score migliore con 93.00 punti, le svizzere Giulia Tanno e Sarah Hoefflin, la norvegese Johanne Killi, l’austriaca Lara Wolf e la cilena Dominique Ohaco. Già in questi minuti, il Parco EXPerience si sta affollando a vista d’occhio: è prevista ottima affluenza per la serata dedicata al Freeski, favorita anche una giornata meteorologicamente perfetta. Questa sera, dopo lo showdown delle stelle del Freeski, dalle 21.00 è in programma anche il concerto di Baby-K: chi stasera a Milano cerca divertimento non ha che da seguire le luci dell’Albero della Vita.

FotoGallery