Wave Windsurf: il siciliano Cappuzzo fa il bis, Francesco nuovamente campione nazionale

Il siciliano Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Francesco Cappuzzo bissa il successo ottenuto nel 2016 e si conferma campione nazionale della disciplina Wave Windsurf. La fine del secondo waiting period dell’anno previsto dal calendario delle regate dell’Associazione Italiana Classi Windsurf (FIV), finestra di tempo entro il quale è possibile lo svolgersi delle gare a chiamata, date le condizioni meteo particolari richieste dalla disciplina, ne ha decretato il successo ottenuto grazie alla vittoria nell’unica tappa di poche settimane fa di Putizzeddu, in Sicilia, uno degli spot migliori per questo tipo di gare in Italia, dove sono accorsi per l’occasione tutti i migliori riders italiani. Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell’avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati, campione del mondo Master IFCA slalom 2017. Il campione ha espresso tutta la sua soddisfazione:

E’ stata una bella vittoria anche in virtù del livello tecnico altissimo della gara che di anno in anno aumenta, ciò mi permette di misurare la mia crescita individuale. La gara di Putizzeddu poi è stata davvero stimolante perché ha offerto condizioni completamente diverse nella tre giorni di gara, così da poter verificare la mia competitività in tutte le fasi. Dispiace solo che si sia potuto disputare una sola gara, ma il wave in Italia non è facile da praticare per le condizioni che richiede e per gli accavallamenti con le gare internazionali. Adesso mi aspetta un inverno di allenamenti a Capo Verde e forse tornerò in Sud Africa“. Il wave rappresenta da sempre l’espressione più completa e spettacolare del windsurf. Si tratta di una disciplina acrobatica praticata tra le onde che comprende manovre aeree e di waveriding. Gli atleti in gara vengono giudicati sulla base di una valutazione qualitativa della loro performance in acqua che tenga conto della difficoltà, dell’esecuzione e del numero di manovre effettuate durante un tempo limite.

FotoGallery