Uisp: ad Enna tante iniziative per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

L’Uisp aprirà le iniziative dedicate alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne al palazzetto dello sport di Enna

L’Uisp è sempre in campo contro la violenza sulle donne: in occasione della Giornata internazionale lo sport sociale e per tutti organizza iniziative e momenti di riflessione in tutta Italia. L’Uisp aderisce alla manifestazione di Roma, “Non una di meno”, in programma sabato 25 novembre, per rilanciare il costante impegno in difesa dei diritti e per le pari opportunità anche attraverso lo sport. “I nostri comitati e Strutture di attività organizzano molte iniziative sul territorio legate alle nostre parole d’ordine contro la violenza – dichiara Manuela Claysset, responsabile politiche di genere e diritti Uisp – Spaziano dalle corse alle partite di calcio ai convegni in maniera trasversale, perché noi portiamo il nostro messaggio attraverso le nostre società sportive e le nostre proposte di attività. Inoltre, stanno aumentano gli appuntamenti che ci vedono protagonisti accanto a reti ed associazioni che si occupano di prevenzione ma anche dell’accoglienza di donne vittime di violenza. In questo ambito di intervento siamo diventati un valore aggiunto, e si moltiplicano gli spunti di riflessione e di collaborazione”.

“L’Uisp in campo contro la violenza sulle donne”: è questo lo striscione che l’associazione esporrà nel corso delle iniziative sportive previste nel fine settimana in tutta Italia. Il comitato Uisp Lariano organizza a Como sabato 25 novembre un seminario con prove pratiche per la sicurezza personale, dal titolo “Impariamo…. Per vivere”. Il corso è svolto in collaborazione con i maestri dell’Asd Accademia judo Como e con il patrocinio del comune di Como. L’appuntamento è dalle 16 alle 18 presso la palestra dell’istituto Pessina in via Lucini 3. La partecipazione è gratuita. L’Uisp Enna sabato 25 novembre aprirà le iniziative dedicate alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne alle 9 al palazzetto dello sport di Enna, con un quadrangolare di calcio a 5 tutto al femminile “Per non dimenticare  Vanessa Scialfa”, una ragazza ennese vittima del femminicidio. Parteciperanno tre delle quattro formazioni di calcio a 5 femminile composte da mamme e la formazione dell’Uisp Enna che partecipa al campionato interprovinciale.

Sabato 25 novembre dalle 21 al centro sportivo Trecate, in Via Trecate 46 a Torino, Uisp, Asd Töret calcio Torino, Gattonero, All’ Beck’s e GM5 Avis scendono in campo per dare #uncalcioallaviolenzasulledonne. Inoltre, i frequentatori dell’impianto Massari di via Massari 114, troveranno dei cestini rossi: all’interno ci saranno dei bigliettini con frasi a tema sulla giornata. Le persone interessate potranno prendere la frase copiarla e pubblicarla sul loro profilo Facebook, taggando la pagina del Centro Polisportivo Massari.

Chieri sabato 25 novembre in programma il corso “Sicura di me!”, un percorso alla scoperta dell’autodifesa. L’Associazione Centro arti marziali Jigoro Kano in collaborazione con la Città di Chieri, organizza il corso, giunto alla 9° edizione, e a tutti gli incontri sarà presente una psicologa per seguire le fasi del percorso. Il primo appuntamento è per sabato 25 novembre, e seguiranno altri due incontri il 2 e 16 dicembre, in Via Quarino, 6.

Il Comitato Uisp Ciriè Settimo Chivasso, in sinergia con il comune di Caselle Torinese e la collaborazione delle società ASD Filmar, Atletica Casellese ’93 e Olimpiatletica, organizza per sabato 25 novembre, una corsa e camminata non competitive, per dire “Stop!” alla violenza sulle donne e a qualunque altro tipo di violenza e sottolineare l’importanza delle pari opportunità. Il ricavato della manifestazione andrà a favore di una casa rifugio presente sul territorio che si occupa dell’assistenza alle donne e ai loro figli, e all’Associazione Cerchio degli uomini, che tratta la violenza dal punto di vista maschile. Tutti i partecipanti sono invitati ad indossare un capo arancione, colore simbolo della Giornata. Sabato 25 novembre Uisp Rimini e Associazione Rompi il silenzio, terranno una lezione sul “rispetto”, presso la scuola Di Duccio, che ha aderito ad un progetto sul calcio femminile. Una innovativa sinergia tra Femminile Riccione Calcio, Rimini Football Club, Casa delle Donne e Associazione Rompi il Silenzio accanto a Uisp di Rimini, promossa al fine di condurre ad un nuovo modo di praticare calcio “in rosa”.

FotoGallery