‘Si vede che scopi tanto’, Tavecchio si difende dalle accuse di molestie: “rivendico la mia correttezza”

“io non ho niente contro gli omosessuali, ma lontani da me io sono normalissimo”, parla da sè... LaPresse/Fabrizio Corradetti

Dopo le accuse lanciate da una dirigente sportiva nei suoi confronti, Carlo Tavecchio ha sottolineato di voler adire le vie legali

LaPresse/Vincenzo Livieri

Uno scandalo che si allarga a macchia d’olio, perché se fino ad oggi Carlo Tavecchio è stato da tutti accusato per il disastro sportivo della Nazionale azzurra e per le scelte di politica calcistica che lo hanno ‘costretto’ a dimettersi, adesso intorno all’ormai ex presidente FIGC spuntano addirittura accuse di molestie sessuali. Insinuazioni lanciate da una dirigente sportiva, che ha svelato alcune frasi clamorose dell’ex numero uno della Federcalcio, che sarebbe arrivato a dirle: “Ti trovo in forma, si vede che scopi tanto“. Frasi che hanno scatenato la reazione di Tavecchio, il quale si è difeso sottolineando la sua intenzione di adire le vie legali:

 “In relazione a quanto riportato da alcuni articoli di stampa, rivendico la mia correttezza e a tutela della mia immagine e della mia onorabilità ho dato mandato ai miei legali di agire in tutte le sedi competenti”.

FotoGallery