Suzuki: per la nuova gamma della casa giapponese istallati gli scarichi SC-Project

Suzuki SC-Project

I clienti Suzuki che desiderano personalizzare la moto hanno ora a disposizione una nuova gamma di prodotti esclusivi grazie a SC-Project. Ecco tutte le novità

Suzuki SC-ProjectGrazie a un recente accordo tra Suzuki e SC-Project, i performanti e raffinati terminali di scarico realizzati dall’azienda lombarda possono infatti essere acquistati direttamente presso la rete di concessionari e officine autorizzate Suzuki. I silenziatori sono studiati e realizzati da SC-Project apposta per il marchio Suzuki, mettendo a frutto l’esperienza maturata nel mondo delle corse. Al momento l’offerta si concentra su cinque modelli, ovvero GSX-R 1000, GSX-S 1000, GSX-S 1000 F, GSXS750 e V-Strom1000, ma già nel prossimo futuro il catalogo degli scarichi co-brandizzati Suzuki SC-Project si amplierà.

Un sound eccezionale

Suzuki SC-ProjectGuidare una moto è un’esperienza emozionante, che coinvolge tutti i sensi. Anche l’udito gioca un ruolo fondamentale e non è un caso che l’impianto di scarico sia spesso uno tra i primi elementi a essere modificato da chi vuole rendere unica la sua moto. Suzuki lo sa bene ed è ora in grado di offrire attraverso la sua rete di vendita una nuova gamma di terminali aftermarket creati dagli specialisti di SC-Project appositamente per i modelli di Hamamatsu. Questi prodotti presentano un grado di finitura eccezionale, sono curati nei minimi dettagli e abbinano un look fantastico a prestazioni esaltanti e a un sound mozzafiato. In questa primo periodo i tecnici dell’Azienda lombarda hanno concentrato il loro lavoro soprattutto attorno all’iconica GSX-R1000, che, con i suoi 202 cv, la ciclistica sopraffina e una dotazione tecnologica al top, è tra i modelli più ambiti dagli appassionati delle supersportive. Per lei sono stati studiati ben sei silenziatori, che, con le loro forme particolari e diversi rivestimenti, sono in grado di soddisfare i gusti più disparati. L’assortimento è molto ampio soprattutto a livello di terminali a uso racing, che sono ben cinque, con proposte compatte ed altre più slanciate, a silenziatore singolo o sdoppiato. Tutti gli scarichi a catalogo sono confezionati con una cura maniacale per i particolari e hanno lo stesso aspetto artigianale degli silenziatori che SC-Project realizza per i piloti dei Campionati del Mondo MotoGP, Moto2, Moto3 e Superbike. I materiali impiegati sono di prima qualità, dal titanio al carbonio, e assicurano una leggerezza da primato e una grande affidabilità, oltre che di una costanza di rendimento nel tempo. Le stesse doti vincenti possono essere ritrovate nei terminali studiati per la grintosa GSX-S1000 e per la sua versione carenata GSX-S1000 F.

Suzuki SC-ProjectIn questo caso le proposte sono due: il primo modello è racing, adatto quindi solo all’uso in pista, ed è costruito a sua volta in titanio o in fibra di carbonio; il secondo è invece in regola per un uso stradale, con omologazione Euro4, ed è dotato di corpo in acciaio e fondello in carbonio, lo stesso materiale impiegato anche per la piastra paracalore. Impossibile trovare di meglio per enfatizzare il design aggressivo e seducente di questa moto. Sono invece entrambe omologate le due varianti del silenziatore che SC-Project ha progettato per la GSX-S 750. Con l’aggiunta di questo accessorio la naked media di Hamamatsu promette di diventare ancora più affascinante e di avere un rombo più gustoso. Al cliente non resta che scegliere se puntare sul titanio naturale oppure su un rivestimento nero opaco, che è ottenuto utilizzando una speciale vernice ceramica, in tinta con il fondello in carbonio. Lo stesso tipo di alternativa si presenta a chi ha acquistato la V-STROM 1000. Pure nel caso della versatile Adventure Touring in catalogo c’è infatti un silenziatore SC-Project omologato Euro 4 che può essere ordinato con la classica finitura grigia del titanio naturale o con una nera opaca. Sta al cliente decidere quale appaghi di più la sua vista e si combini meglio alle tinte base o al giallo della versione XT. Su tutti questi scarichi è riconosciuta una garanzia di 24 mesi.

Un partner di alto livello

SC-Project è un’azienda italiana con sede alle porte di Milano che si è affermata nel mercato impianti di scarico aftermarket per moto stradali e da competizione. L’azienda impiega oltre 50 persone che sviluppano, producono e testano i collettori e i silenziatori. SC-Project sviluppa i suoi impianti di scarico nelle corse ai massimi livelli, partecipando ai Campionati del Mondo MotoGP, Moto2, Moto3 e Superbike. Grazie all’alto grado di automazione del processo, all’utilizzo di soli materiali di prima qualità come titanio e fibra di carbonio e al minuzioso controllo dell’intero ciclo di produzione, i prodotti SC vantano un’altissima qualità costruttiva. L’azienda ha la certificazione qualitativa ISO 9001 ed è accreditata dai maggiori enti omologativi per la realizzazione di impianti di scarico omologati per motocicli.

FotoGallery